The news is by your side.

Foggia sempre più Salgado-dipendente

19

Anno nuovo problema vecchio: il Foggia non riesce a far sue gare che, per come vanno le cose in campo, dovrebbero portare in Capitanata 3 punti sacrosanti.

E’ già un traguardo che alla fine non abbiamo preso il solito golletto al quale eravamo ormai abituati nella prima frazione di questo campionato. C’è un problema in attacco notevole, che andrebbe affrontato magari anche sul mercato, ma sappiamo che questo ci regalerà solo movimenti in uscita, con l’ovvio e indiscusso impoverimento delle risorse tecniche e quindi probabilmente il conseguente ridimensionamento degli obiettivi di quest’anno. Tornando alla gara di oggi, magari si potrà dire che un punto fuori casa è sempre importante, ma con questo gioco, molto dispendioso e poco concreto, potremmo avere seri problemi anche in casa: in definitiva chi deve far gol? Dobbiamo sempre sperare nella piena condizione di Salgado come stiamo facendo da settembre? Il silenzio stampa della squadra e del tecnico evidenzia comunque un disagio e sarebbe ora che la società parlasse alla piazza in modo chiaro, altrimenti si rischia da una parte una contestazione dei tifosi ormai stanchi ed esasperati, dall’altra il mutismo totale che non aiuta sicuramente a stemperare gli animi. Forse oggi ci si rende conto che certi strappi (quello con Delcore) si devono ricucire, che non si potrà fare a meno di Coletti per questa stagione perché basta un niente per reinserirsi nel gruppo di vertice e ritentare la scalata come nelle ultime due stagioni, magari questa volta con un po’ più di fortuna. Mollare ora significherebbe arrendersi in una battaglia che non ci vede sconfitti, ma che può portarci facilmente alla vittoria finale… Bisogna crederci ed incrociare sempre le dita.

Rocco RUO

Fonte – foggialandia.it 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright