The news is by your side.

Sanità, medici di famiglia in stato di agitazione

18

La Federazione italiana medici di famiglia pugliese (Fimmg) annuncia in una nota di aver proclamato lo stato di agitazione degli iscritti a causa della mancata approvazione del piano di riordino del 118.  ‘Oggi – sottolinea il segretario regionale, Filippo Anelli – i medici del 118 suppliscono alle disfunzioni del sistema assicurando i turni di servizio oltre il normale orario di lavoro. Una situazione questa che giorno dopo giorno diventa insostenibile e necessita di un nuovo sistema organizzativo in grado di assicurare la tempestività degli interventi e la presenza dei medici ove necessario’. Sul ritardo dell’approvazione del piano – evidenzia – ‘sicuramente hanno pesato le forti perplessità espresse dalla Cgil che considera il numero di 535 medici individuato dal piano di riordino proposto dalla Regione Puglia sovrastimato, ai fini del calcolo delle indennità da prevedere in sede di accordo regionale’. ‘Sarà l’assemblea dei medici del 118 – conclude Anelli – a definire le forme di protesta dell’intera categoria. Sicuramente entro metà febbraio la Fimmg organizzerà una manifestazione sindacale nei pressi dell’assessorato per protestare contro l’ingiustificato ritardo dell’approvazione del piano di riordino e della stipula dell’accordo regionale di settore’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright