The news is by your side.

Agricoltura: Coldiretti Puglia chiede calamità naturale

23

La Coldiretti Puglia definisce ‘annus orribilis’ per il comparto cerealicolo pugliese quello appena cominciato. Il segretario regionale, Pietro Salcuni, che ha chiesto la declaratoria di calamità naturale, parla di ‘un bollettino di guerra’ a proposito di ‘quanto sta accadendo nelle ultime settimane nelle province di Bari e Foggia per le piogge torrenziali che stanno determinando asfissia radicale delle sementi piantate e impossibilità a seminare nuovamente a causa degli allagamenti’.  ‘Dopo la crisi di mercato che ha caratterizzato gli ultimi mesi del 2008, anche il 2009 – afferma – si apre sotto i peggiori auspici in termini di quantità della produzione cerealicola che si prospetta drasticamente ridimensionata. Si tratta di eventi calamitosi di eccezionale gravità che necessitano di risposte concrete quanto tempestive’. ‘Purtroppo – afferma – il sistema di intervento in favore delle imprese agricole colpite da calamità è stato eccessivamente burocratizzato, per cui i tempi di erogazione sono divenuti biblici. Secondo la Coldiretti, si contano gravi danni anche a carico dei comparti orticolo e olivicolo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright