The news is by your side.

Promozione/ Domenica: Atletico Vieste e Audace Cerignola le due grandi foggiane……

17

Il campionato di Promozione all’insegna dell’Audace Cerignola incontrastato ed unico pretendente al titolo proporrà per la 22^ giornata l’atteso retur-match con l’Atletico Vieste, suggestiva gara di cartello più importante per lo spettacolo che per la classifica ormai scritta. Erano anni che la Capitanata era lontana dai riflettori, sinora hanno dominato sempre le squadre baresi, l’anno scorso è stato proprio l’Atletico Vieste a dare la sensazione di una discontinuità, non ha retto però al confronto proprio nel girone di ritorno concludendo il campionato al quinto posto dopo averlo dominato largamente per gran parte di tempo, per il Cerignola invece quella retrocessione così amara poteva segnare il suo destino.
L’Atletico Vieste quest’anno era partito col favore del pronostico mentre l’Audace Cerignola di Gino Zinfollino era tutto da scoprire, lo scontro diretto tra le due foggiane è arrivato troppo presto, alla 7^ giornata, in quell’occasione l’Atletico Vieste riuscì ad avere la meglio al termine di una gara davvero equilibrata,  Melchionda, Rocco Augelli e Maurizio Gentile gli autori dei gol viestani, Battaglia su rigore per il Cerignola.
Mai nessuno poteva immaginare quello che sarebbe successo dopo, l’Audace Cerignola ha saputo trarre i maggiori profitti da quella sconfitta, un vero bagno di umiltà per la squadra di Gino Zinfollino che ha avuto un grande scatto di orgoglio, parlare di dominio incontrastato dell’Audace Cerignola è poco, dire che la squadra ofantina è stato un rullo compressore ovunque non è affatto esagerato, alla fine molti si son dovuti ricredere.
13 vittorie di cui 7 in trasferta ed 1 pareggio, 34 reti segnate e solo 5 subite, ben 40 punti in 14 partite..che esagerazione!
L’Atletico Vieste dopo quel pomeriggio glorioso si è illuso alla grande, si è smarrito del tutto ed in trasferta si è dimostrata una squadra senza carattere.
Ben 7 sconfitte di cui 1 in casa, solo 19 punti in 14 partite, 26 reti segnate e 22 subite, quel confronto con l’Audace Cerignola oltre a produrre illusione di ogni tipo, è stata una trappola in cui molti tra dirigenti e giocatori sono caduti.
Le due squadre torneranno a confrontarsi domenica al “Monterisi” con due stati d’animo diversi, l’Audace Cerignola di Gino Zinfollino sarà più motivato, la sua forza dettata dalla classifica e soprattutto dal suo gioco scintillante farà scattare la molla nei giocatori di una legittima rivincita.
L’Atletico Vieste rinnovato nello spirito e rigenerato nella mente arriva a questa sfida senza timori e convinto di giocarsi alla pari questa partita spettacolo.
Maurizio Gentile e Nicola Ducange saranno i grandi assenti ma mister Franco Cinque non si nasconde e si aspetta dai suoi un’altra prova di carattere come domenica scorsa, grazie al rinnovato entusiasmo questo Atletico Vieste è tornato prepotentemente in gioco dopo la disfatta del mese di dicembre.
Onore e merito all’Audace Cerignola e Atletico Vieste le due migliori squadre della Capitanata anche con i dovuti distinguo, sarà una partita spettacolo dove il risultato questa volta non condizionerà proprio nessuno negli atteggiamenti tattici.
                                               Michele Mascia

I MARCATORI DELL’ATLETICO VIESTE

 
13    GENTILE      
10    ROCCO AUGELLI      
3    COLELLA      
2    MELCHIONDA      
2    MAGALDI      
2    SCARANO      
2    GRAVINESE      
2    SILVESTRI      
1    CAMPANIELLO      
1    SALERNO      
1    CARIGLIA      
1    DUCANGE      
1    PAOLO AUGELLI     


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright