The news is by your side.

Vieste/ Gli spalti del campo sportivo comunale dedicati a Ruggiero Delli Santi

18

La tribuna spettatori del "Riccardo Spina" sarà intitolata al defunto geometra comunale, Ruggiero Delli Santi (1914 – 1980)

Ruggiero delli Santi (1914—1980)Lo ha deciso la giunta municipale che ha approvato, in  merito, un’apposita deliberazione, frutto della formale richiesta inoltrata in tale senso dall’attuale geometra comunale, Mario Fabrizio, responsabile del settore urbanistica. La richiesta di Fabrizio, accolta all’unanimità dalla giunta, su proposta della delegata allo sport, Giuseppina Falcone, scaturisce dalla considerazione che Ruggiero Delli Santi “è stato testimone autorevole delle vicende amministrative e sportive di Vieste che hanno contraddistinto gli anni dell’immediato dopoguerra, a partire dal 1950”.

Questa la motivazione ufficiale:

Il geom. Ruggiero DELLI SANTI (1914—1980) è stato il “Primo Tecnico Comunale”, Ufficio che ha impostato sin dal 18 gennaio 1946 e diretto, ininterrottamente, sino a novembre 1979.

Gli atti esistenti in Comune sono tuttora esempio di competenza, serietà e di passione per questa città che, pur in assenza di leggi e regolamenti, ha saputo disegnare e pianificare con intelligenza e abilità con particolare riferimento al settore edilizio riguardante nuovi quartieri cittadini:
– Zona Fontana Vecchia;
– Zona Carmine;
– parte terminale del Viale XXIV Maggio e strade limitrofe.

Non meno impegno ha profuso nella redazione di progetti di opere pubbliche che, nel periodo degli anni 50 e 60, erano denominati “cantieri di lavoro”. E’ proprio con un cantiere di lavoro è iniziata l’avventura per la costruzione del Campo Sportivo Comunale (1951), dopo l’acquisto del suolo da parte dell’Amministrazione Comunale per una somma pari a £. 700.000 per una superficie pari a circa un ettaro.

La squadra di calcio di Vieste - 30/08/1953Raccontò, poi, con dovizia di particolari l’andamento dei lavori fino ad annunciarne la nascita e divenendo Presidente dell’Associazione Sportiva.

E’ stato, comunque, un testimone autorevole delle vicende amministrative e sportive che hanno contraddistinto gli anni dell’immediato dopoguerra, a partire dal 1950.

Per questo e tanto altro si ritiene che possa essere importante intitolare a “suo nome” la tribuna spettatori  del Campo Sportivo Comunale di cui Ruggiero DELLI SANTI è stato un impareggiabile appassionato fautore e che amava, sopra ogni cosa, la sua città.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright