The news is by your side.

Corte dei Conti alla regione: “Sanità, troppe assunzioni”

306

Uno dei passaggi più duri della relazione del procuratore regionale della Corte dei conti, Francesco Lorusso, letta ieri in occasione dell’apertura dell’anno giudiziario, riguarda le assunzioni della Regione Puglia nel settore della sanità.  «La Regione, in tema di assunzione del personale, continua a perseverare su una linea normativa non in linea con il dettame costituzionale. In particolare, sulla questione delle stabilizzazioni del settore sanitario». Questo perché «tale modalità automatica, che non prevede il meccanismo concorsuale – ha chiarito Lorusso -, esclude altri possibili candidati esterni». L’«infornata», di 4.500 unità del comparto sanitario (2.500 sono ancora in attesa della chiamata) è stata prevista dalla Regione con l’approvazione della legge numero 10 del 2007. Denunciato il rischio di «affarismo» tra pubblico e privato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright