The news is by your side.

Tribunale ecclesiastico: in Puglia nel 2008 179 matrimoni nulli

22

Nel 2008 il Tribunale ecclesiastico regionale pugliese ha dichiarato nulli 179 matrimoni e ne ha riconosciuti validi 75 a fronte di 232 libelli (cause) introdotti (otto in più del 2007). E’ la prima cifra data oggi nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario dal vicario giudiziale, padre Luca Murolo; la seconda riguarda le principali motivazioni principali alla base della dichiarazione di nullità: 77 per esclusione della indissolubilità, 50 per esclusione di generare prole, 48 per incapacità ad assolvere gli obblighi coniugali e 36 per simulazione totale del consenso. Le altre cifre del rapporto 2008 mostrano l’appartenenza dei richiedenti la nullità di matrimonio a tutte le professioni: 24 e otto liberi professionisti/e, 19 e 26 impiegati/e, 25 e cinque operai/e, 27 casalinghe; un periodo di convivenza dopo la celebrazione tra i due mesi ed i 10 anni (per 199 casi su 232 domande). Il numero di richieste, per diocesi è suddiviso tra 44 per quella di Bari-Bitonto, 22 per Taranto,, 19 per Conversano Monopoli, 16 per Lecce ed altrettante per Nardò-Gallipoli, 12 per Otranto, 10 per Foggia Bovino, mentre la durata delle cause non è inferiore ai due anni.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright