The news is by your side.

Alga tossica nella diga di Occhito “livello sotto la soglia di allarme”

26

Campioni di acqua vengono prelevati costantemente dalla Diga di Occhito per verificare l’evoluzione delle alghe rosse presenti da due mesi nell’invaso. «I livelli di microtossine presenti nell’acqua sono al di sotto della soglia d’allarme». E’ quanto ha dichiarato ufficialmente la Regione al termine di una riunione che si è svolta presso l’assessorato alle Politiche della salute. Una riunione tecnica alla quale era presente oltre l’assessore alla Salute, Tommaso Fiore anche l’assessore, Onofrio Introna e gli enti preposti al controllo delle acque e della diga. Come riportato era stato il consorzio di Bonifica di Capitanata a lanciare l’allarme sulla presenza di un’alga rossastra la «Planktothrix rubescens» invitando le autorità preposte a verificare la tossicità o meno della formazione e i suoi riflessi sulla potabilità dell’acqua. Si tratta di un’alga, confermano anche dalla Regione, che «in alcune situazioni può rilasciare microtossine potenzialmente dannose per la salute».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright