The news is by your side.

Maltempo in Capitanata: continua a nevicare

18

Continua a nevicare in provincia di Foggia e in particolare nelle zone più alte del Subappennino Dauno e del Gargano. In particolare questa mattina gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno rilevato che sul Monte Cornacchia la coltre bianca ha raggiunto i diciotto centimetri mentre nella zona di San Marco in Lamis, a Monte Calvo la neve ha superato i ventuno centimetri. Ma oltre alla neve che sta creando qualche disagio alla cittadinanza, tanto che alcuni comuni del foggiano hanno deciso per oggi di chiudere le scuole, è il ghiaccio il vero pericolo. Numerosi i disagi alla circolazione stradale soprattutto nelle strade provinciali dei Monti Dauni: questa mattina sulla provinciale che collega Roseto Valfortore, Biccari a Lucera si circolava a passo d’uomo a causa del ghiaccio formatosi nella notte.
Numerosi gli interventi effettuati la notte scorsa dai vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia a causa di auto rimaste in panne nella neve in alcune zone della provincia.
Disagi anche, questa mattina, alla periferia di Lucera dove un’automobile, a causa del ghiaccio, ha sbandato finendo contro una conduttura del gas: l’incidente ha provocato una perdita di gas subito però risolta dall’intervento degli uomini del 115 e dei tecnici dell’azienda del gas.
Problemi alla circolazione anche nelle arterie che attraversano i comuni di Faeto, Orsara di Puglia e San Marco la Catola. Nessun disagio, invece, sul tratto di autostrada dell’A14 della provincia di Foggia. Questo almeno fino al casello di Poggio Imperiale: dopo, infatti, la neve e il forte ghiaccio continua a far registrare disagi alla circolazione stradale  e, in particolare, ai mezzi pesanti.  E sempre a causa del maltempo e delle condizioni del mare sono stati interrotti i collegamenti via mare con le Isole Tremiti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright