The news is by your side.

Vieste/ il giovane ventenne fermato per guida in stato di ebbrezza: “Ho sbagliato ma c’è di peggio”

20

“Mi hanno confiscato la macchina e mi hanno tolto venti punti dalla patente”. E’ costato caro il sabato sera (del 7 febbraio scorso) del ventenne viestano Mario Rollo, fermato per guida in stato di ebbrezza. Ora rischia di rimanere senza patente dai 6 mesi ai due anni. “Era il primo sabato libero — ha detto -; quel giorno non suonavo e avevo bevuto un po’. Vodka Lemon per l’esattezza. Hanno trovato l’alcool a 1,5 quando il minimo è 0,6, quindi è scattata la confisca del mezzo”. Il giovane, fermato sabato di due settimane fa, sa bene di aver sbagliato e vuole esprimere il suo parere sull’argomento del giorno denunciato da Antonio De Nittis, a proposito dell’alcool e droga che girerebbe a Vieste tra i giovani. Mario ritiene che la maggior parte dei ragazzi non sappia proprio cosa fare a Vieste: “Qui non c’è niente, è difficile ammazzare il tempo”. Dell’argomento si è occupato l’ultima trasmissione di Alta Marea, l’approfondimento giornalistico di OndaRasdio, la cui messa in onda è prevista mercoledì prossimo 25 febbraio alle ore 10,20.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright