The news is by your side.

LEGA PRO GIR. B – Foggia – Pistoiese 1 – 1

18

I rossoneri protagonisti in negativo in un pareggio casalingo allo Zaccheria, contro il fanalino di coda Pistoiese, perdono terreno dalla zona ply off.

Il Foggia è protagonista solo nei primi minuti della gara e dal 40′ minuto del p.t. è costretto addirittura a rincorrere l’avversario, passato in vantaggio con un calcio di rigore procurato da Piccolo e trasormato da Artistico, migliore dei suoi.

 

  

Pareggio comunque giusto, il Foggia non è riuscito a produrre qualcosa in più dei toscani nell´arco dei novanta minuti, svantaggiato probabilmente anche dalle condizioni del campo, reso pesante dalla pioggia caduta in giornata. Contro la Pistoiese, Novelli schiera gli stessi undici, vittoriosi in trasferta sette giorni prima contro la Juve Stabia, ma la prestazione si rivelerà totalmente diversa, in negativo, con quella vincente ai danni delle “vespe”.

Al 1´ parte bene il Foggia con un tiro di Velardi dal limite, palla deviata in angolo da un difensore. Al 6´ bell´azione tra Troianiello e Mancino, con il secondo che conclude a rete, ma è ancora un difensore a deviare in angolo. Come ci si aspettava, Pistoiese arroccata in difesa, padroni di casa che fanno la partita. Al 23´ arriva la prima azione della Pistoiese con un cross dalla trequarti, colpo di testa di Dal Rio deviato in angolo. 32´ ci riprova il Foggia, Germinale libera Mancino, che da fuori area fa partire una conclusione fuori misura. I rosso-neri chiudono nella loro metà campo gli avversari, ma, a causa delle condizioni del terreno, non riescono a creare azioni precise per portarsi in vantaggio. Al 40´ arriva la “frittata” dei padroni di casa: Piccolo procura un rigore ingenuo ad Artistico, infilatosi in area dalla destra. La Pistoiese non sembrava minimamente intimorire il Foggia, ma incredibilmente si porta in vantaggio con lo stesso Artistico, che spiazza Bremec. I padroni di casa sono storditi da questa situazione inaspettata e si arriva dunque al duplice fischio, che manda i calciatori negli spogliatoi.

La seconda frazione parte con la sostituzione dei rosso-neri, Malonga al posto di Piccolo. Al 51´ azione pericolosa dei padroni di casa: Germinale serve Mancino, che a tu per tu col portiere è steso da un difensore, per l´arbitro è tutto regolare. Al 58´ ancora palla gol per i “satanelli”, azione personale in area di Malonga, che supera un avversario e calcia in porta, Bindi, con i piedi, si salva come può. La Pistoiese sfrutta gli ampi spazi lasciati liberi dai giocatori di casa e al 59´, il solito Artistico, superato Velardi, prova la botta dalla destra, Zanetti devia in angolo. Il Foggia è alla ricerca disperata del pareggio, ma non ci sono spazi, avversari tutti in difesa. Al 70´ è calcio di rigore per il Foggia, Germinale serve Malonga, che con un colpo di tacco supera un avversario, ma è steso, per l´arbitro nessun dubbio. Germinale realizza il pareggio. I rosso-neri si buttano tutti in avanti, galvanizzati anche dal proprio pubblico e all´80 passerebbe anche in vantaggio con il neo-entrato Mattioli, il guardalinee però vede un fuorigioco dell´attaccante nativo di Aversa e noi gli diamo ragione. Il Foggia continua a premere, ma senza riuscire a scardinare la difesa ospite e tra i fischi del pubblico di casa, dopo soli tre minuti di recupero, termina il match sul risultato di uno a uno.

IL TABELLINO

FOGGIA (4-2-3-1): Bremec, Pedrelli, Lisuzzo, Zanetti, Colombaretti, D´Amico, Velardi, Troianiello (67´ Mattioli), Mancino, Piccolo (45´ Malonga), Germinale. All. Novelli

PISTOIESE (4-4-2): Bindi, Di Berardino, Fautario, Ghinassi, Fiasconi, Guerri, Breschi (72´ Cutrupi), Muwana, Dal Rio (80´ Femiano), Artistico (90´ Della Penna), Bellazzini. All. Torricelli

ARBITRO: Gaetano Intagliata di Siracusa

MARCATORI: 40´ rig. Artistico (P), 70´ rig. Germinale (F)

AMMONITI: Mancino (F), Germinale (F), Muwana (P), Bindi (P), Artistico (P)

ESPULSO: 18´ Torricelli (all. Pistoiese)

 

redazione sportiva ondaradio.info – Rocco RUO 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright