The news is by your side.

Alga rossa nella diga di Occhito, Pecorella convoca tavolo tecnico

18

Un tavolo tecnico per avviare l’analisi scientifica delle cause che sono alla base della presenza dell’aga ‘Planktothrix rubescens’ nella diga di Occhito. L’annuncio è stato fatto dell’assessore all’Ambiente della Provincia di Foggia, Stefano Pecorella, al termine della riunione dell’Unità di crisi regionale tenutasi questo pomeriggio a Bari. Il tavolo tecnico si riunirà mercoledì, alle 10.30 presso gli uffici dell’assessorato provinciale all’Ambiente della sede di via Telesforo, e vedrà la partecipazione dei rappresentanti del Cnr (Consiglio Nazionale delle Ricerche), dell’Università degli Studi di Foggia, dell’Asl Foggia e dell’Arpa. ‘La nostra iniziativa – spiega l’assessore Pecorella – vuole essere un supporto di studio all’attività dell’Unità di crisi regionale, tesa ad individuare le ragioni della presenza dell’alga e le soluzioni più idonee a scongiurare rischi per la popolazione della Capitanata’.’Al momento – prosegue Pecorella – tutti i dati relativi alle analisi effettuate fortunatamente ci consegnano una situazione non ancora d’emergenza. Tuttavia – conclude l’assessore provinciale – occorre tenere alta la guardia e lavorare per comprendere le cause di questo fenomeno rispetto al quale la Provincia di Foggia, anche grazie alla sua presenza autorevole al tavolo regionale, sta mettendo in campo tutta la propria azione di puntuale ed attenta vigilanza’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright