The news is by your side.

Promozione/ Squalificato il campo della Fortis Trani per aggressione all’arbitro

18

Mano pesante del giudice sportivo del comitato regionale della Federcalcio in merito alle due aggressioni ad arbitri durante e dopo le partite di domenica scorsa. Per quanto riguarda la gara del campionato di Promozione fra Fortis Trani e Real Barletta, il campo della società tranese è stato squalificato per un turno con obbligo di disputare la prossima gara interna in campo neutro e a porte chiuse.  Inoltre, il presidente della stessa società, Paolo Abruzzese è stato inibito per un anno, fino al 26 febbraio 2010. L’episodio incriminato non è accaduto durante lapartita, ma al termine quando un estraneo (pare il padre di un raccattapalle allontanato dal terreno di gioco), è entrato nello spogliatoio degli arbitri minacciando con un ombrello il direttore di gara Sassanelli di Bari. A quel punto l’arbitro ne ha parlato con i dirigenti della società. Nel suo spogliatoio entrava allora ùna persona qualificatasi come il presidente che, dopo aver chiuso la porta, intimava alla terna di non riferire nel referto quanto accaduto. Sempre il presidente, continuava a insultare la terna mentre cercava di lasciare in macchinalo stadio costringendoli anche ad una manovra difficoltosa per uscire dal parcheggio. Successivamente, sulla statale 16 bis, il padre del raccattapalle raggiungeva con la sua macchina quella degli arbitri, cercava di speronarla per poi sorpassarla, frenare bruscamente e farsi tamponare.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright