The news is by your side.

Inaugurato l’anno tributario della Regione Puglia: diminuiti i processi pendenti

22

Dal primo luglio 2007 al 30 giugno 2008 l’impegno dei giudici tributari può ritenersi soddisfacente, tant’è che risulta diminuita la pendenza, da 59.216 processi complessivi al 30 giugno 2007 a 52.510 al 30 giugno 2008, nonostante le numerose ‘vacanze’ negli organici delle varie commissioni.
 Diminuite le sopravvivenze complessive nelle commissioni tributarie provinciali: da 4.622 a 4.453, calando in proporzione anche il carico totale. Ciò dimostra ancora una volta l’efficienza dei filtri amministrativi della fase pre-contenziosa. Gravi le vacanze negli organici dei giudici: 18 presidenti di sezione pari al 21,18% degli organici. 36 vice presidenti di sezione, il 42,35%. 136 giudici pari al 30,88% degli organici. Tale situazione, a detta del presidente vicario della commissione tributaria regionale della Puglia, Vincenzo Nardi, incide negativamente sul funzionamento della giustizia tributaria nella nostra regione, prolungando la durata dei processi, comunque diminuita rispetto agli anni precedenti. La pendenza regionale è diminuita del 15,22%, quella provinciale del 10,30%.  Su 22.991 sentenze emesse nel periodo di riferimento dalla commissione tributaria provinciale si registrano solo 3735 appelli alle commissioni regionali, pari al 16,24%.  Analogo discorso per le commissioni regionali: su 5.606 sentenze, 81, cioè  l’1,44%, sonio state impugnate in cassazione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright