The news is by your side.

Promozione/ Atletico Vieste – Acquaviva 6 – 1

18

L’Atletico Vieste non ha sottovalutato l’Acquaviva bensì ha gestito la gara con grande intelligenza prendendo prima le misure all’avversario e poi lo ha disintegrato del tutto a suon di gol e con un gioco a dir poco irresistibile. Nel primo tempo la manovra offensiva del Vieste era abbastanza prevedibile con l’ostinarsi a giocare sulla fascia laterale sinistra, praterie non sfruttate sulla fascia destra.
Antonio Scarano nell’unica volta che si è spostato a destra si è trovato sui piedi un pallone invitante, entrato in area ha prima vinto un contrasto e poi ha infilato il portiere barese.
Sino alla fine del tempo si è assistito ad uno spreco continuo da parte del Vieste che ha surclassato l’avversario in ogni zona del campo senza mai concretizzare il predominio.
Un secondo tempo delizioso condito dal bel gioco e dai gol..dai tanti gol..e che goals!
Al 4’ Angelo Colella riusciva ad intercettare un pallone nella trequarti e da oltre trenta metri lasciava partire un gran diagonale che si insaccava sotto il montante, una terrificante botta che faceva saltare del tutto la già precaria resistenza della difesa dell’Acquaviva.
Con l’Acquaviva fuori dal guscio è stato troppo facile approfittare, Matteo Silvestri al 11’ entrava in area e trafiggeva di destro il portiere, poi toccava a Maurizio Gentile tornare al gol, lo imitava Elia Gravinese e chiudeva ancora Maurizio Gentile con una doppietta.
Nel finale Battaglia trovava il gol della bandiera..ammainata dell’Acquaviva.
L’Atletico Vieste ha bisogno di essere incitato dai suoi tifosi, contro l’Acquaviva erano davvero in pochi presenti sugli spalti, questo rattrista un po’ visto che l’Atletico Vieste oltre a giocare un calcio abbastanza tecnico si trova nel momento migliore del suo campionato.
Giovedi ci sarà il recupero con la Leonessa Altamura, servono i punti per il sorpasso su Fortis Trani e Real Barletta…servono soprattutto i tifosi che non devono “oziare”..ma essere rispettosi di una squadra che in questo momento stà onorando l’intero Gargano e con la possibilità di giocarsi alla pari il terzo posto con Fortis Trani e Real Barletta.

ATLETICO VIESTE: Bua, Augelli Paolo,Di Iorio (dal 34’ st Pellegrino), Melchionda, Stellato, Silvestri (dal 31’ st Campaniello), Scarano, Ducange, Gentile, Colella, Gravinese (dal 38’ st Latorre). A disposizione: Lo Muscio, Cariglia, Scirpoli. All. Franco Cinque
ACQUAVIVA: Nettis M., Battaglia, Notarangelo, Nettis A., Nivolino, Lavermicocca, Milano, Notarangelo (dal 1’ st Lagravinese), Gatti, Fanelli (dal 14 st De Tommaso), Pinto. All: Tritto
ARBITRO: De Chirico di Barletta
RETI: nel pt al 23’ Scarano, nel st al 4’ Colella, 11’ Silvestri, 21’ Gentile, 23’ Gravinese, 39’ Gentile, 41’ Battaglia
Note: ammoniti Battaglia, Nettis F.sco e Gatti per l’Acquaviva, Bua e Ducange per il Vieste

                                                   Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright