The news is by your side.

Governo, tariffe agevolate per cure odontoiatriche

46

Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, l’Associazione nazionale dentisti italiani e l’Associazione odontoiatri cattolici italiani hanno sottoscritto un accordo, operativo dal 5 marzo 2009, che favorisce a tariffa agevolata l’accesso alle cure odontoiatriche a particolari categorie di cittadini: donne in gravidanza,·titolari di social card, soggetti con indice di misura della condizione economica-patrimoniale (ISEE) non superiore a 8.000 euro (o anche superiore a 10.000 euro ma aventi diritto ad esenzione per motivi di età o per patologie croniche o invalidanti; inabili al lavoro con invalidità al 100% o con handicap gravi).

Le prestazioni previste con le relative tariffe sono: a) visita odontoiatrica, ablazione del tartaro e insegnamento igiene orale – euro 80; b) sigillatura dei solchi dei molari e premolari – euro 25 per dente; c) estrazione dei denti compromessi – euro 60 per dente; d) protesi parziale in resina con ganci a filo – euro 550 per arcata; e) per protesi totale in resina – euro 800 per arcata. Si tratta, tuttavia, di tariffe di riferimento, da intendersi come limite massimo.

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright