The news is by your side.

Alga nella diga, i documenti presto in una banca dati

24

Ieri tavolo tecnico a Roma. Regione: nessun allarme per l’acqua potabile

 

"Al momento non esiste nessuna ragione di allarme per il consumo di acqua potabile nella provincia di Foggia". A ribadirlo, ancora una volta, è l’assessorato alle Politiche della Salute della Regione Puglia attraverso una nota stampa. Ieri presso l’ISPRA – istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale – di Roma, su richiesta di ARPA Puglia e nell’ambito delle iniziative avviate dal Tavolo Tecnico regionale istituito per l’emergenza dell’alga rossa nell’invaso di Occhito, si è riunito il Tavolo tecnico che ha visto la partecipazione delle Agenzie di Protezione Ambientale del Molise, della Campania e della Basilicata, nonchè dell’Istituto Superiore di Sanità e della Protezione Civile nazionale. Durante l’incontro è stato deciso che l’intero bagaglio di informazioni, a partire dagli atti e dai dati prodotti fino a questo momento in Puglia (già disponibili sul sito istituzionale della Regione Puglia) verrà inserito in una banca dati che ISPRA si impegna a organizzare in modo fruibile. Altri soggetti (Autorità di Bacino, Assessorati regionali competenti, Consorzio di Bonifica, istituti di ricerca, Acquedotto Pugliese, Enti Locali) verranno coinvolti per fornire ogni utile elemento per la definizione del quadro ambientale del bacino del Fortore afferente all’invaso, ai fini della individuazione delle cause. Le analisi continuano e al momento, secondo la Regione, non c’è alcun allarme per l’acqua potabile.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright