The news is by your side.

Calcio: l’Audace Cerignola ottiene l’Eccellenza

22
Raggiunta la matematica vittoria del campionato con 270 minuti di anticipo. Pareggiano Vieste e Trani e si fanno raggiungere dal Barletta. Apprensione per le sorti di giocatori e dirigenti della Leonessa Altamura usciti fuori strada con l’autobus

Bastava un solo punto all’Audace Cerignola per conquistare la matematica vittoria del campionato con tre giornate di anticipo ma la rete del 2 a 1 giunta negli ultimi minuti di gioco ha sugellato la supremazia che la squadra di mister Zinfollino ha avuto per l’intero campionato.

Nella giornata in cui si è decisa la vittoria del torneo, tutta l’attenzione si concentra sulle condizioni fisiche di giocatori, tecnici e dirigenti della Leonessa Altamura, coinvolti in un incidente stradale mentre si recavano a Grumo per la gara con la seconda in classifica. Dalle prime notizie giunte in redazione, l’autobus sarebbe uscito fuori strada provocando dei feriti; per alcuni, si è dovuto ricorrere alle cure ospedaliere.

Tornando al calcio giocato, si infiamma la zona play-off dove si ricompatta il terzetto formato da Atletico Vieste, Fortis Trani e Real Barletta. Le prime due non sono riuscite ad andare oltre il pari (casalingo per il Vieste contro il Soccer Modugno e a Candela per il Trani) agevolando la terza, vittoriosa sul proprio campo ai danni del Minervino Murge. Questi risultati hanno permesso all’Atletico Mola di rifarsi sotto e portarsi a soli 2 punti dall’accesso ai play-off.

In coda, nonostante la vittoria casalinga per uno a zero sul Santeramo, restano poche le possibilità dell’Apricena di abbandonare l’ultimo gradino della classifica; sono ancora 4 i punti che la distanziano dal Virgilio Maroso Candela, che quest’oggi ha conquistato un punto prezioso in casa con la Fortis Trani, e cinque sull’Acquaviva (sconfitto a Mola 2-0)che ha ancora una gara da recuperare.

Per quanto concerne le altre squadre viestane, la Daunia ha osservato un turno di riposo mentre la Viestese è stata sconfitta dalla Castriotta Manfredonia per 10-1.

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright