The news is by your side.

13 pugliesi costretti a lasciare il lavoro. Licenziati il 57% in più

21

Licenziamenti in crescita del 57%. E questo il resoconto dei primi due mesi del 2009 in Puglia: il dato emerge dalle domande di disoccupazione presentate all’Inps da chi ha perso il posto di lavoro ed evidenzia – in tutte le fasce d’età – in balzo da 8.600 (gennaio-febbraio 2008) a 13.500. Il peggio è atteso per l’estate, visto che i tecnici indicano un picco di esubero tra l’inizio di giugno e la fine di settembre. L’andamento negativo del mondo del lavoro pugliese è confermato anche dal numero delle ore di cassa interazione concessa (sia ordinaria e che straordinaria): se a gennaio scorso le ore autorizzate erano state 1.382.967, dopo un mese si è registrato un incremento del 10,3% a 1.525. 913 ore concesse.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright