The news is by your side.

Spiagge, la Regione striglia i Comuni “Pochi controlli sugli abusi dei lidi”

26

È pressing della Regione sui Comuni per il mancato rispetto degli adempimenti derivanti dalla nuova legge regionale sulle coste. «Ci risulta che molte amministrazioni comunali siano inadempienti» avverte Michele Loffredo, dirigente regionale del settore Demanio e Patrimonio.  Da qui la circolare inviata nei giorni scorsi a tutti i Comuni pugliesi e siglata da Loffredo, in cui le amministrazioni sono state invitate al rigore. «Perché negli obblighi derivanti dalla legge sulle coste – chiarisce Loffredo – non c’è spazio per la discrezionalità. Il loro mancato rispetto prefigura, così come abbiamo provveduto a sottolineare indistintamente a tutti i Comuni, l’omissione di atti d’ufficio». Certo si tratta di una legge giovane, emanata nel 2006, ma insiste Loffredo «da una parte abbiamo riscontrato casi di Comuni che non hanno operato controlli puntuali e, dall’altra, circostanze in cui le amministrazioni anche in presenza di contestazioni non hanno magari emesso la necessaria dichiarazione di decadenza della concessione demaniale ai gestori dei lidi>>.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright