The news is by your side.

Elena Gentile presenta a Bruxelles leggi su tempi vita-lavoro della Regione Puglia

22

Domani venerdì 27 marzo a Bruxelles, presso la sede di rappresentanza della Regione Emilia-Romagna, si terrà un workshop su “Iniziative regionali a favore della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e della solidarietà intergenerazionale: l’esperienza delle Regioni Italiane”. Al workshop parteciperanno l’Assessore alla Solidarietà, Elena Gentile e la Dirigente del Servizio Sistema Integrato Servizi Sociali, Antonella Bisceglia, per illustrare il percorso di costruzione e i contenuti della normativa regionale con particolare riferimento alle leggi regionali “Disciplina del sistema integrato dei servizi sociali per la dignità e il benessere dei cittadini e delle cittadine di Puglia” e “Norme per le politiche di genere e i servizi per la conciliazione vita – lavoro in Puglia”, selezionate tra le migliori pratiche italiane e quale modello per interventi in grado di migliorare la qualità della vita delle donne e degli uomini.

 Al dibattito con le Regioni Italiane parteciperanno i rappresentanti della Commissione europea, del Governo italiano e delle associazioni e organizzazioni presenti a Bruxelles, nonché delle altre Regioni italiane, allo scopo di contribuire e stimolare future attività ed azioni europee nell’ambito “Famiglia e Regioni” e per favorire lo scambio di conoscenze e di esperienze sulle politiche e misure a favore della famiglia messe in atto nei diversi Paesi Membri dell’Unione Europea.

 In particolare, verranno presentati dei progetti e delle iniziative realizzate con il settore privato nell’ambito della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro nel quadro della piattaforma “European Alliance for Families”, promossa dal Consiglio europeo nel 2007.

Il workshop è organizzato dalla Regione Veneto (coordinatrice delle Regioni Italiane per le Politiche Sociali), dalla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea,   dal Coordinamento delle Regioni Italiane per le Politiche Sociali, dalla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea, dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento per le Politiche della Famiglia e la Commissione europea – Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright