The news is by your side.

Vico/ Decolla il progetto “Hospitis”

25

Un progetto della regione per sostenere la creazione di strutture ricettive e di accoglienza all’interno del patrimonio edilizio attualmente sotto utilizzato o abbandon- nato, soprattutto nei centri storici, vede Vico del Gargano, unico Comune del promontorio, scelto, insieme ad altri diciannove centri pugliesi, dei quali 5 del Sub Appennino (Accadia, Ascoli Satriano, Bovino, Orsara di Puglia, Sant’Agata di Puglia).  Il “Progetto Hospitis”, come ha spiegato l’assessore regionale all’assetto del territorio – urbanistica, edilizia residenziale pubblica, Angela Barbanente, – incontrando gli amministratori, vuole creare quella cultura dell’ospitalità riqualificando il patrimonio edilizio, gran parte del quale abbandonato da anni, se non proprio decenni, e che, diversamente, sarebbe destinato ad una lenta, progressiva agonia in assenza di progetti qualificanti e naturalmente se non ci fossero risorse pubbliche.
“Progetto Hospitis” è finalizzato, dunque, a promuovere la creazione di strutture ricettive e di accoglienza all’interno del patrimonio edilizio nei centri storici, sviluppando un impatto sull’assetto territoriale pari a zero e, quindi, generando miglioramento ambientale e paesaggistico (elevata sostenibilità e compatibilità degli interventi). Il nuovo percorso vuole, anche introdurre un’esperienza caratterizzata dall’utilizzazione di criteri di bio-edilizia, di valorizzazione delle pratiche costruttive locali e sull’autosufficienza energetica da fonti rinnovabili.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright