The news is by your side.

Il popolo dei desaparecidos di Capitanata compreso Vico, Vieste, Peschici

26

668 è il numero fornito dall’associazione Penelope Puglia delle persone scomparse in Provincia di Foggia.

 

Una macchia di inchiostro, nera, indelebile che scrive un numero 668. Sono i "desaparecidos", della provincia di Foggia. Uomini, donne bambini, che hanno perso la strada di casa, senza riuscire a fare mai più ritorno. Persone scomparse nel nulla. Questi i dati ufficiali, dal 1974 al 31 marzo 2008, forniti dall’associazione Penelope Comitato per la Puglia, l’associazione che riunisce famiglie e amici degli scomparsi. Una serie di numeri che scorrono su una tabella in formato excell: cifre, macabre ed agghiaccianti che raccontano di disperazioni e drammi, per qualcuno mai ritrovato. Storie di figli, di madri e padri che non riescono a darsi pace. Ma 668 non è il dato definitivo. L’aggiornamento risale allo scorso anno. A questi vanno aggiunte le recenti scomparse: Angelo Ciavarrella di Monte Sant’Angelo, 17enne sparito nel nulla dall’11 gennaio. Oggi a lui e a tutti quelli come lui, è dedicata la manifestazione organizzata proprio dall’associazione Penelope, presieduta da Annalisa Loconsole, figlia di un desaparecido. In 35 anni, Foggia ha i suoi 403 "mai più trovati", Cerignola, invece, 116. Nel golfo sipontino, sono 44; manca all’appello Maria Antonietta Azzarone, di lei non si sa più nulla dal 27 gennaio. E’ calato il sipario dopo l’appello alla trasmissione "Chi l’ha visto?", nessuno se ne è più occupato, ma la città è ancora piena di volantini che la ritraggono e che riportano appelli. 28 i dispersi a San Severo, 11 a San Giovanni Rotondo. Ma questo è un fenomeno che interessa, non soltanto, i grandi centri, anche i piccoli paesi ai confini della Provincia. A Troia ad esempio sono 21 ma anche Carapelle, Casalnuovo Monterotaro, Casalvecchio, Stornarella, Vico e Vieste hanno il loro scomparso. E da tre giorni pure Peschici, la perla del Gargano cerca la sua desaparecido: Michela Angela Colombo, 43 anni.

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright