The news is by your side.

In arrivo per la Paposcia di Vico riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta

24

Un prestigioso riconoscimento è in arrivo perla paposcia di Vico del Gargano, per la quale l’Amministrazione Damiani, Assessorato all’Agricoltura e Ambiente, diretta da Roberto Budrago, ha inoltrato alla Regione Puglia richiesta di riconoscimento di Igp (indicazione geografica protetta) prodotto tradizionale da forno.  L’Assessore regionale all’Agricoltura, Enzo Russo, e Leonardo Capuozzo dell’Ispettorato all’Alimentazione hanno dato via libera all’operazione. Questa richiesta è stata avanzata per difendere e conservare la prelibatezza di questo prodotto tipico, per la quale gli studiosi della nutrizione si azzuffano ancora oggi, in quanto non è pane, non è pizza e neanche focaccia o focaccina, ma tutte queste cose insieme. La paposcia è semplice comune, essenziale. Si ricava da una noce di pasta di pane lievitata, schiacciata, allungata e subito passata al fornaio per la cottura a fuoco vivo. Gli ultimi fornai, quelli prima dell’arrivo dei forni elettrici, dicono che cottura della paposcia era un’anteprima per verificare la lievitazione della pasta e la temperatura del forno legna. Il lievito e il forno fanno il miracolo di gonfiarla, quando il colore raggiunge il paglierino e il vapore sbuffa dal di dentro allora è pronta. Nel1996 nasce il Club della Paposcia, chi passa per via Papa Giovanni XXIII lo trova al numero 95 qui ogni socio si inventa una farcitura per il palato ma i canoni della Paposcia restano sempre quelli tradizionali: sale e olio extravergine di oliva, qualcuno preferisce il cacio ricotta nostrano con una fogliolina di rucola e poi, via, via tutti quelli della globalizzazione, ma sempre accompagnata da un bicchiere di Zagarese o Macchiatello due eccellenti vini delle nostre colline. Non c’è nulla da chiedere, segreti, tecniche, ricette, intrugli. E’ un processo d’artigianato silenzioso, solitario, nessun mistero per ingredienti, le dosi, i tempi, la pazienza, i gesti, il fuoco e poi il profumo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright