The news is by your side.

Monte Sant’Angelo/ Terremoto in Abruzzo: il Parco ricerca alloggi per accogliere gli sfollati

21

Parte la gara di solidarietà per le vittime e gli sfollati del terremoto in Abruzzo. Il Gargano, che sta piangendo le sue vittime, è però pronta a fare la sua parte, fino in fondo, anche per gli scampati. A partire dal Parco Nazionale del Gargano. Il Presidente Giandiego Gatta ieri ha esortato i sindaci dei diciotto comuni “ a dimostrare la vicinanza ai fratelli abruzzesi”. “Vi prego” ha scritto Gatta nella missiva inviata ai diciotto comuni dell’area protetta “di mettere a disposizione strutture ed immobili per la loro provvisoria accoglienza nella nostra terra. Pertanto vi chiedo di comunicare con cortese sollecitudine a questo Ente, che si attiverà per le fasi successive, la eventuale disponibilità di alloggi per gli scampati al devastante sisma”. Tutti i sindaci dovranno effettuare un rapido monitoraggio delle strutture disponibili ricadenti all’interno del territorio di loro pertinenza e comunicare il dato dell’effettiva disponibilità degli alloggi all’Ente Parco. Ente che, una volta ricevuto i dati complessivi di ricettività disponibile, provvederà, ritagliandosi un ruolo di coordinamento, ad  inviarli alla Prefettura. “L’immane tragedia che ha colpito la popolazione abruzzese, che non ha risparmiato alcuni figli della nostra terra, a quella legata da vincoli culturali ed economici, impone a tutte le istituzioni del Promontorio di dimostrare la propria vicinanza ai fratelli abruzzesi” è la chiosa finale del presidente dell’Ente Parco.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright