The news is by your side.

Sisma Abruzzo, salvata ragazza di Manfredonia

31

Si chiama Rosanna La Torre, la ragazza manfredoniana di 26 anni, salvata dopo oltre quindici ore di agonia sotto le macerie della sua abitazione di via Roma a L’Aquila dove era residente insieme alle due sorelle. Dopo quindici interminabili ore Rosanna La Torre che lavora presso l’ospedale San Salvatore de L’Aquila viene strappata all’incubo in cui è precipitata subito dopo il sisma dell’altra notte. "Era ancora nel suo letto – racconta il papà – E’ stata salvata da un armadietto che le è caduto sul corpo facendole da scudo". Ora Rosanna, miracolosamente illesa, è ricoverata presso l’ospedale di Avezzano. "Un miracolo, sicuramente un miracolo", commenta con la voce tremolante per l’emozione il papà, Domenico La Torre, sottufficiale dell’aereonautica presso la base militare di Amendola.

Saverio Serlenga


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright