The news is by your side.

Vieste/ Parte la Stagione Balneare. Emanata l’Ordinanza dall’Ufficio Circondariale Marittimo

26

Ufficialmente aperta la stagione balneare, il 1° aprile, così come stabilito da apposito provvedimento della Regione Puglia, che si concluderà il prossimo 31 ottobre. Al fine di consentire alla collettività una sicura fruizione del mare e delle spiagge per lo svolgimento dell’attività di balneazione e di tutte le attività connesse con i pubblici usi del mare, questo Ufficio Circondariale Marittimo ha emanato una Ordinanza di sicurezza balneare ed il “Regolamento sulle attività del diporto nautico nell’ambito del Circondario Marittimo di giurisdizione” (consultabili sul sito internet  www.vieste.guardiacostiera.it, sezione ordinanze)   che disciplinano tali attività. Per garantire un’ ordinata fruizione della risorsa “mare” anche quest’anno personale della “Guardia Costiera” sarà impegnato in un opera di vigilanza in materia di sicurezza della navigazione, di controllo dei presidi di sicurezza esistenti lungo il litorale di giurisdizione, di salvaguardia della vita umana in mare ed intervento in caso di emergenza, ricordando a tal proposito che il “Numero Blu” da chiamare per l’emergenza in mare è il 1530.
Al fine di concorrere a garantire una sicura fruizione della “risorsa mare” da parte di tutti, i sodalizi nautici sono pregati di promuovere un’opera di sensibilizzazione verso i propri associati con particolare attenzione al rispetto delle zone di mare riservate alla balneazione, al numero massimo di persone trasportabili e alle dotazioni di sicurezza da tenere a bordo in funzione della navigazione effettuata.
I concessionari degli stabilimenti balneari sono invitati a procedere al posizionamento dei gavitelli indicanti il limite delle acque sicure e delle acque riservate alla balneazione, nonché di tutti quegli apprestamenti di sicurezza per la salvaguardia della vita umana in mare richiamati nelle ordinanze all’uopo emanate.
Le società e i soggetti che espletano l’attività  di locazione/noleggio di mezzi nautici sono pregati di farsi promotori di un’ opportuna opera di sensibilizzazione nei confronti dell’utenza al fine di prevenire, nel caso di utilizzo dei mezzi locati/noleggiati (in particolare gli acquascooters) comportamenti pregiudizievoli per la pubblica incolumità.
Si richiama altresì l’attenzione di tutti coloro che abbiano la responsabilità della conduzione di mezzi nautici al rispetto delle norme di navigazione , ponendo in particolare l’attenzione sulla pericolosità della navigazione in prossimità di zone frequentate dai bagnanti, al rispetto dei limiti di interdizione alla navigazione, nonché sull’importanza dell’accertamento dello stato di navigabilità, manutenzione ed armamento dell’unità da diporto utilizzata.
 Si richiamano infine i bagnanti e tutti coloro che esercitano attività subacquee al rispetto di quelle  norme di “comportamento” fondamentali per un sicuro “uso” del mare.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright