The news is by your side.

Vico/ Bilancio comunale: la relazione dell’assessore Michele Pupillo

29

Nella predisposizione del bilancio di previsione per l’anno 2008 si sono apportate delle modifiche in diminuzione alle tariffe per quanto riguarda sia l’ICI che la TARSU al fine di agevolare determinate categorie sociali .  In materia di ICI inoltre il Governo Nazionale a maggio 2008 ha stabilito che  la prima casa , le relative pertinenze , e le abitazioni assimilate alla prima casa dai regolamenti comunali , fossero esentate dal pagamento ICI , con versamenti compensativi ( parziali )  da parte dello Stato .
La crisi economica manifestatasi alla fine dell’estate ha determinato sicuramente minori versamenti da parte dei contribuenti dei tributi comunali .
Quanto sopra ha avuto delle ripercussioni nelle entrate del Comune , tant’è che già a settembre in sede di riequilibrio di bilancio è stato manifestato da parte dell’assessorato al Bilancio , l’invito a contenere le spese discrezionali ed accentuare gli incassi da accertamenti fiscali .
Le azioni di contenimento della spesa e il recupero dell’evasione fiscale sia per quanto riguarda l’ICI che la tassa rifiuti , hanno determinato la chiusura dell’esercizio finanziario 2008 con i seguenti risultati :
·        Avanzo per la gestione di competenza 2008 pari ad euro 6.356,00
·        Avanzo per la gestione complessiva pari ad euro 1.968.78
·        Disponibilità al 31.12.2008 tra fondi vincolati e liberi euro 2.874.999.78
·        Aumento della disponibilità in cassa rispetto al 01.01.2008 euro 107.003
Bisogna comunque tenere in considerazione che nella giacenza di cassa vi sono fondi vincolati non di competenza del Comune di Vico del Gargano , quali quelli  della commissione di risanamento per i giudizi ancora pendenti , quelli del Piano Sociale di Zona , e quelli per fondi P.O.R. trasferiti dalla Regione e vincolati .
I risultati conseguiti hanno determinato il rispetto del patto di stabilità , e quindi il non obbligo dell’aumento della tassazione per i cittadini e le altre conseguenti penalizzazioni .
Nel corso del 2008 dal punto di vista finanziario , a seguito delle diffide ricevute, si è dovuto effettuare il pagamento dei suoli alla Curia arcivescovile di Manfredonia e spese connesse per euro 584.764,00 , senza avere la possibilità di introitare importi dalla vendita dei suoli in considerazione delle difficoltà riscontrate precedentemente con i bandi pubblici di assegnazione andati a vuoto . 
Si è cercato con tre bandi consecutivi di effettuare la vendita di alcuni immobili della ex caserma dei carabinieri , ma probabilmente sia la crisi in atto sia l’importo ritenuto elevato non ha permesso la vendita degli immobili .
L’anno 2008 si è caratterizzato anche per la riscossione  in proprio sia dell’ ICI che della TARSU , con ottimi risultati , che hanno portato al 31.12.2008 la riscossione di tutte e quattro le rate di pagamento TARSU e l’acquisizione immediata nelle casse comunali  anche dell’ICI entro il 31.12.2008 , determinando effetti positivi sia sotto l’aspetto temporale , sia sotto l’aspetto del risparmio del Comune , e dimostrando che la riscossione in proprio siamo capaci di farla , con ottimi risultati.
Nel campo dei lavori pubblici , dello sport, della promozione turistica e delle attività produttive , del volontariato , dei servizi sociali , dell’urbanistica , e in tutti gli altri settori molte cose si sono fatte e molte sono state progettate e messe in cantiere , pertanto possiamo ritenerci soddisfatti dell’azione amministrativa intrapresa , che è stata riconosciuta positivamente anche da organi sovracomunali .
Certo oltre alle luci ci sono anche delle ombre , perché tutto non si può fare anche in considerazione delle ristrettezze finanziarie , e della limitata disponibilità di personale comunale .
Problematiche operative si sono verificate e sono in corso per quanto riguarda la gestione dei rifiuti , a seguito della cessione d’azienda avvenuta a favore della ditta SIECO , con relativo contenzioso e problematiche con il personale dipendente , speriamo che a breve tutto possa ricomporsi per il meglio , dopo la fase di assestamento .
Nel 2008 abbiamo previsto l’ampliamento del personale comunale con due assunzioni per l’ufficio tecnico , e con l’assunzione del responsabile del 5° settore , una volta avvenuto l’immissione in servizio del predetto personale . si potrà affrontare in modo più efficiente la gestione del territorio comunale .
Si è proceduto a passi spediti al fine di dotare il Comune di Vico del Gargano del PUG , e tra poco in Consiglio Comunale si approverà il D.P.P. , vogliamo dare certezze ai cittadini .
Nell’anno 2008 si è provveduto a verificare le situazioni esistenti di debiti fuori bilancio , ed alcune di queste sono state riconosciute dal Consiglio Comunale e pagate , mentre altre situazioni debitorie , verranno portate all’attenzione del Consiglio Comunale . 
Si è proceduto al riaccertamento dei residui attivi e passivi e nell’anno 2009 a seguito della chiusura delle rendicontazioni dei P.O.R. si procederà a un’ulteriore “ pulizia di Bilancio “ per rendere sempre più certe le poste contabili evidenziate , tenendo comunque in considerazione che i residui , sono delle poste di debiti e crediti che comunque non si concretizzano quasi mai nell’esatta quantità posta in bilancio .  Un’attenta gestione deve cercare di far si che soprattutto in merito ai residui attivi , la quantificazione degli stessi , sia la più prudente possibile , in quanto una mancanza di introiti derivanti da residui attivi rivelatisi insussistenti , comporta una deficienza di cassa e un disavanzo della gestione complessiva .      
Cercheremo anche nell’anno 2009 di rispettare il patto di stabilità al fine di non incorrere nelle nuove sanzioni previste dalle vigenti disposizioni di Legge . 
  L’assessore al Bilancio , Tributi , Patrimonio , Attività Produttive e Personale 
                                              Rag. Michele Pupillo         


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright