The news is by your side.

Pizza e cucina viestana… MONDIALE!!!

17
Due giovani viestani sul secondo gradino del concorso per decretare la pasta e la pizza più buona del mondo. Ancora una affermazione per gli addetti alla gastronomia garganica

A qualche mese dal sequestro di prodotti conservati senza l’osservanza della normativa, la ristorazione viestana riconquista la giusta dignità raccogliendo importanti affermazioni in una competizione di caratura internazionale.

Luca Rapacciuolo e la sua "creatura"Il cuoco Giacomo Scirpoli e il pizzaiolo Luca Rapacciuolo, entrambi rappresentanti del ristorante-pizzeria Borgo Antico di Vieste, sono stati protagonisti alla diciottesima edizione del campionato mondiale della pizza che si è svolta la scorsa settimana a Salsomaggiore Terme alla quale hanno partecipato oltre 500 concorrenti giunti da 20 nazioni diverse e che ha visto come madrina della manifestazione la miss Italia 2008, Miriam Leone.

Luca Rapacciuolo si è piazzato al secondo posto nella categoria Pizza senza glutine: ai giurati ha presentato una pizza con pomodorini, pesto, ricotta, asparagi selvatici, gamberi e pesce spada affumicato.

Sul gradino più alto del podio è salito il riminese Armando Zelinotti la cui pizza era guarnita con pomodorini, pancetta, mozzarella e funghi.

Giacomo Scirpoli riceve la visita di Heinz BeckSecondo posto anche per Giacomo Scirpoli, ma nella categoria I primi in pizzeria. Alla giuria, presieduta dal noto chef Heinz Beck (3 stelle nella guida Michelin), ha fatto degustare lo Scrigno del Giardino, un primo piatto a base di ravioli di grano arso, cime di rape, fave fresche, olio e aglio.

La vittoria di questa categoria è andata al sardo Francesco Murtas e alla sua Fregula all’aragosta (aragosta, pomodorini pomini, olio extravergine, aglio, prezzemolo, malvasia di bosa, brodo di pesci di serrani, fregula sarda).

Ancora una affermazione per la nuova generazione di addetti alla ristorazione del Gargano: i nomi di Luca Rapacciuolo e di Giacomo Scirpoli si affiancano a quello del peschiciano Domenico Cilenti che lo scorso anno ha conquistato il titolo di "Chef emergente del Meridione".

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright