The news is by your side.

Regione/ Stop ai debiti della Sanità. Operazione da 1 miliardo

22

L’obiettivo è pagare in tempi i fornitori delle Asl, evitare contenziosi, risparmiare sugli interessi, ottenere migliori prezzi per beni e servizi. Alla fine, ne sortiranno più risorse da destinare ai conti sofferenti della sanità pugliese. La Regione intende fare una duplice operazione: da un lato concentrare gli appalti delle Asl e realizzare così economie di scala; dall’altro individuare un «pagatore unico» (una banca o un pool di banche) che fornisca la liquidità necessaria per azzerare i debiti nei confronti dei fornitori. Un’operazione da circa un miliardo di euro. L’istituto di credito sarebbe ripagato con i risparmi ottenuti. Il resto delle economie sarebbe destinato alle casse pubbliche. Al progetto stanno lavorando gli assessori Tommaso Fiore (Salute) e Michele Pelillo (Bilancio). Nel giro di qualche settimana si conta di poterlo licenziare.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright