The news is by your side.

Consiglio provinciale, approvato bilancio consuntivo 2008

22

Il Consiglio provinciale ha approvato – con 18 voti favorevoli, 5 contrari ed un’astensione – il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2008; i conti consuntivi per l’esercizio 2008 della Scuola di Pubblica Amministrazione di Capitanata ‘F.Marcone’ e dell’Università della Terza Età ‘Luigi Imperati’ di Foggia. Rinviate ad una prossima seduta la discussione delle interrogazioni e degli Ordini del Giorno, oltre che del Regolamento per il funzionamento degli Uffici della Presidenza del Consiglio, dei Gruppi Consiliari e delle Commissioni. Approvato, invece, il Regolamento per la programmazione numerica, l’autorizzazione e la vigilanza delle imprese e società di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto. ‘Con l’approvazione del rendiconto 2008 – ha affermato nel corso della sua relazione l’assessore al Bilancio, Leonardo Di Gioia – si chiude il primo anno di amministrazione da parte della nuova Giunta. Un anno in cui abbiamo assicurato la continuità amministrativa ma anche una netta e chiara discontinuità politica’. Il rendiconto 2008 si chiude con un avanzo di amministrazione di 1 milione 61mila 491 euro. ‘Un risultato – ha aggiunto Di Gioia – che ha permesso all’Ente di centrare la maggior parte degli obiettivi di natura finanziaria e programmatica. Il 2008 – ha rivendicato Di Gioia – è stato un anno importante, che ha visto la nuova Amministrazione varare atti di rilievo, destinati a dispiegare i loro risultati anche nel prosieguo dell’esperienza di governo: dalla riorganizzazione degli uffici provinciali, con un incremento dell’efficienza ed una razionalizzazione delle spese, al ruolo fondamentale giocato dalla Provincia all’interno della Pianificazione Strategica di Area Vasta sino all’adozione del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale’. Accanto a questo, tuttavia, Di Gioia ha evidenziato che andranno monitorate con attenzione alcune situazioni, al fine di garantire la permanenza degli equilibri di bilancio. ‘Il rendiconto 2008 – ha concluso Di Gioia – è comunque il primo bilancio della nuova Amministrazione, che ha saputo connotarlo, attraverso diverse variazioni, delle idee e degli obiettivi politici del nuovo governo provinciale. Obiettivi di concretezza e pragmatismo, ma anche costruzione di una programmazione di ampio respiro, capace di disegnare le priorità e le linee di sviluppo della Capitanata per i prossimi anni. Finalmente la Provincia si riappropria del suo ruolo di Ente intermedio e sovracomunale, esercitando in maniera compiuta le sue funzioni e tralasciando compiti non propriamente essenziali’. Al dibattito sul documento contabile sono intervenuti i consiglieri provinciali Bernardo Lodispoto (Partito Socialista), Antonio Prencipe (Partito Democratico), Massimo Colia (Italia dei Valori), Paolo Agostinacchio (La Destra). Il Consiglio provinciale di oggi, inoltre, ha visto la modifica di alcuni assetti dell’assemblea. Il capogruppo del Partito Socialista, Bernardo Lodisposto, ha infatti annunciato le sue dimissioni. Lodispoto, eletto nel collegio elettorale della nascente Sesta Provincia, ha comunicato infatti la propria volontà di proseguire il suo impegno politico nella Bat. A Lodispoto subentra Roberto Nigro.Il capogruppo de ‘La Capitanata prima di Tutto’, Rocco Ruo, ha invece comunicato la confluenza della sua lista all’interno del movimento ‘La Puglia prima di Tutto’, di cui assume l’incarico di vicesegretario provinciale.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright