The news is by your side.

Al mare di Puglia 7 “bandiere blu”

26

 Il riconoscimento di qualità ambientale è a cura della Fondazione per l’educazione ambientale, in collaborazione con il Consorzio nazionale batterie esauste (Cobat). Sono 227 le spiagge che quest’anno hanno ricevuto le Bandiere Blu 2009, 12 in più rispetto allo scorso anno e il 10% delle spiagge premiate a livello internazionale; 113 le località rivierasche coinvolte (9 in più) nella mappa del mare italiano doc. Bandiera blu anche a 60 approdi turistici (erano stati 56 lo scorso anno). Questi i risultati del riconoscimento di qualità ambientale assegnato questa mattina a Roma dalla Fee (la Fondazione per l’educazione ambientale) in collaborazione con il Consorzio nazionale batterie esauste (Cobat) e giunto alla 23/a edizione.

Il primato 2009 spetta ancora a Toscana e Marche, quest’anno a pari merito con la Liguria, con 16 bandiere a testa, mentre l’ Abruzzo rimane stabile con 13. Una in più per la Campania, dove quasi tutte le località candidate sono riuscite a raggiungere l’obiettivo, portando così la regione a quota 12. Stabile invece l’Emilia Romagna che rimane a 8. Due bandiere in più per la Puglia con 7 vessilli ed 1 in più per il Veneto che sale a 6. Sicilia, Calabria e Lazio ne hanno acquistata una raggiungendo quota 4; il Friuli Venezia Giulia riconferma le 2 dell’anno scorso come la Sardegna. Il Molise ne perde una rimanendo con 1 sola Bandiera Blu, come la Basilicata.

I laghi sono presenti con 2 bandiere blu. Una al Lago di Scanno in provincia de L’Aquila che quest’anno assume un rilievo particolare dopo il terremoto. Rilevante l’impegno sulla raccolta differenziata. A livello di Mediterraneo, l’Italia si colloca al 5/o posto dopo Spagna, Grecia, Turchia e Francia.

LA MAPPA DEL MARE "DOC"
Ecco la mappa del mare doc italiano secondo l’assegnazione delle Bandiere Blu edizione 2009 da parte della Fee (la Fondazione per l’educazione ambientale):
– PIEMONTE (1): Cannero Riviera (Verbania)
– FRIULI VENEZIA GIULIA (2): Grado (Gorizia); Lignano Sabbiadoro (Udine)
– VENETO (6): Caorle, San Michele al Tagliamento-Bibione, Eraclea-Eraclea mare, Jesolo, Cavallino Treporti (Venezia), Venezia-Lido di Venezia
– LIGURIA (16): Camporosso, Bordighera (Imperia); Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona-Fornaci, Albisola Superiore, Albissola Marina, Celle Ligure, Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Lerici, Ameglia-Fiumaretta (La Spezia)
– EMILIA ROMAGNA (8): Comacchio-Lidi Comacchiesi (Ferrara); Lidi Ravennati, Cervia (Ravenna); Cesenatico, San Mauro Pascoli-San Mauro mare (Forlì-Cesena); Bellaria Igea Marina, Rimini, Cattolica (Rimini)
– TOSCANA (16): Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio (Lucca); Pisa-marina di Pisa-Tirrenia-Calambrone, Livorno-Antignano e Quercianella, Castiglioncello e Vada di Rosignano Marittimo, Cecina, marina di Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Riotorto-Piombino: parco naturale della Sterpaia (Livorno); Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina e Principina di Grosseto, Monte Argentario (Grosseto)
– MARCHE (16): Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo (Pesaro-Urbino); Senigallia, Sirolo, Numana (Ancona); Porto Recanati, Civitanova Marche, Potenza Picena-Porto Potenza Picena (Macerata); Porto S.Elpidio, Fermo, Porto San Giorgio, Grottammare, Cupra Marittima, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)
– LAZIO (4): Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Gaeta (Latina)
– ABRUZZO (13): Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova-lungomare Zara, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina (Teramo); Francavilla al Mare, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Vasto, San Salvo (Chieti).
Per i laghi bandiera blu a Scanno (L’Aquila)
– MOLISE (1): Termoli (Campobasso)
– CAMPANIA (12): Massa Lubrense (Napoli); Positano, Agropoli, Castellabate, Montecorice-Agnone e Capitello, Acciaroli-Pioppi di Pollica, Casalvelino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati-Villammare, Sapri (Salerno)
– BASILICATA (1): Maratea, in provincia di Potenza (cui si riferisce la foto in questa pagina; ndr)
– PUGLIA (7): Rodi Garganico (Foggia); Polignano a Mare (Bari); Ostuni-Marina di Ostuni (Brindisi); Castellaneta, Ginosa-Marina di Ginosa (Taranto); Castro, Salve (Lecce)
– CALABRIA (4): Cariati-Marina di Cariati (Cosenza); Cirò Marina-Punta Alice (Crotone); Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica (Reggio Calabria)
– SICILIA (4): Pozzallo, Ragusa-Marina di Ragusa (Ragusa); Menfi (Agrigento); Fiumefreddo di Sicilia-Marina di Cottone (Catania)
– SARDEGNA (2): Santa Teresa di Gallura-Rena Bianca, La Maddalena-Spalmatore e Punta Tegge (Olbia-Tempio).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright