The news is by your side.

Festa Polizia: i dati del 1^ trimestre

21

"Sono due i punti neri di questa provincia: le rapine e la criminalità organizzata ma su entrambi i fronti la polizia è al lavoro per neutralizzarli" Lo ha detto il questore di Foggia Bruno D’Agostino durante una conferenza indetta per presentare i dati statistici relativi ai risultati ottenuti nel corso del primo trimestre 2009.  Un incontro che apre la Cerimonia Celebrativa del 157° anniversario della Fondazione della Polizia di Stato, indetta per la giornata di domani a Manfredonia. "Chi rapina fa di professione il rapinatore e quando esce dalla galera continua a farlo" – ha detto D’Agostino preoccupato per la recrudescenza nelle ultime settimane delle micro-rapine. Ma confrontando i dati di quest’anno con quelli dello scorso anno si nota un evidente calo del fenomeno. Nel primo trimestre del 2008 le rapine complessive compiute nell’intera provincia erano 119; 99, invece, quelle attuali. Negli ultimi tempi abbiamo registrato anche una certa effervescenza criminale nella zona del Gargano" – ha ribadito il questore". Le scarcerazioni dei mesi scorsi – prosegue – hanno messo in movimento dinamiche delinquenziali previste ma non prevedibili". 7 gli omicidi volontari consumati nei primi tre mesi dell’anno, 9 quelli ad oggi. Mentre nello stesso periodo dello scorso anno erano 5. Situazione sottocontrollo, invece, a Foggia dove gran parte dei boss locali sono tutti dietro le sbarre. Spina nel fianco secondo il questore di questa provincia sono le estorsioni. "Qui è caduto nel vuoto la spinta del precedente prefetto Sandro Calvosa di realizzare associazioni antiracket. A tal proposito incalza D’Agostino: l’unico modo per liberarsi dal cancro delle estorsioni è la denuncia. Altro tema che "scotta" è il numero di presenza al Cara di Borgo Mezz’anone. 875 ad oggi, con una convivenza forzata di 32 diverse etnie che spesso entrano in contrasto. Troppi i cittadini del "terzo mondo" ospitati, dunque, in una borgata che conta a malapena 700 abitanti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright