The news is by your side.

Vieste – LA SCUOLA GUARDA ALLA CINA

37

Nell’ambito della visita di una delegazione pugliese per il progetto «Marco Polo» per l’incentivazione
dei rapporti nel mondo della scuola – A settembre 2009 una delegazione cinese sarà a Vieste

 

IL CIRCOLO DIDATTICO HA SIGLATO UN INTESA PER UNO SCAMBIO CULTURALE

Già da qualche tempo la scuola pugliese sta intessendo intensi rapporti culturali con la Cina. Nel 2004, nell’ambito del progetto, significativamente denominato "Il Milione", coordinato dal Ministero della Pubblica Istruzione, due scuole pugliesi (il "Fioritto" di San Nicandro Garganico e l’"Ipssar" di S.Cesarea Terme) ebbero occasione di partecipare all’attività di scambi e intese con istituzioni culturali e governative delle città cinesi di Changzhou, Suzhou e Shanghai, congiuntamente a delegazioni di altre 20 scuole secondarie superiori italiane.
Di recente c’è stata un’altra occasione di scambio culturale fra la Puglia e la Cina.

Sono stati, infatti, in Cina dal 31 marzo al 10 aprile scorsi, su invito del "Textile Garment Institute di Changzhou", una delegazione di dirigenti scolastici pugliesi guidata da Giuseppe De Cato (dirigente scolastico in servizio attualmente presso l’Ufficio scolastico provinciale di Foggia) nell’ambito del progetto "Marco Polo" avviato alcuni anni fa che ha visto intensificarsi sempre più i rapporti tra la Puglia e la Cina grazie ad una serie di attività di collaborazione e scambi culturali intrapresi tra le scuole pugliesi ed istituzioni scolastiche e culturali cinesi.

 

Della delegazione, guidato da De Cato, incaricato di coordinare lo sviluppo e la gestione delle attività comuni, ha fatto parte anche Paolo Soldano dirigente scolastico del Circolo Didattico di Vieste, insieme ai dirigenti scolastici Luigi Albanese (Putignano), Michelina Boccia (Foggia), Antonio D’Itollo (Terlizzi), Carmine Gissi (San Ferdinando di Puglia), Agnello Scura (Bari).
«L’occasione del viaggio in Cina ci ha consentito — ha spiegato Soldano — di prendere contatto con una realtà in grande sviluppo non solo economico ma anche culturale e formativo. Siamo rimasti davvero impressionati dalla qualità delle scuole visitate, in particolare dal punto di vista delle dotazioni strutturali ed operative. L’occasione del viaggio è servita per definire intese e accordi preliminari con vari Istituti della Jiangsu Province, volti a coinvolgere in un rapporto di collaborazione "in rete" istituzioni scolastiche pugliesi che hanno manifestato la volontà di intraprendere accordi di partenariato con scuole della Repubblica Popolare di Cina».
Ed infatti nell’ambito di visita è stata siglata anche un’intesa fra la scuola viestana e quella della città cinese di Suzhou [vedi foto]. Sono così previste una serie di attività di scambio consistenti in corsi brevi d’interesse artistico e letterario, corsi di base di lingua e cultura italiana e cinese, attività riguardanti gli usi, costumi e tradizioni caratterizzanti la vita quotidiana e la cultura dei due Paesi. con esperienze professionali anche di tipo pratico.

Una delegazione cinese, per ricambiare la recente visita, sarà in Puglia nel prossimo mese di settembre nell’ambito di un Forum internazionale Italia-Cina, nel settore dell’Abbigliamento e della Moda, che sarà realizzato a Bari presso la Fiera del Levante. In quell’occasione una rappresentanza della delegazione sarà anche in visita a Vieste.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright