The news is by your side.

I quesiti sul decreto 81/08: RLS anche con un solo dipendente

68

Chiarimenti circa la designazione del RLS in aziende con un solo dipendente; quale titolo di studio è necessario; il ruolo può essere rivestito da un parente del datore di lavoro.

Ai sensi dell’art. 47 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 la elezione o
designazione del RLS è prevista in tutte le aziende o unità produttive e
quindi anche in aziende che occupano un solo lavoratore. Essendo questi
l’unico dipendente si ritiene sufficiente che lo stesso esprima al suo
datore di lavoro mediante una dichiarazione la volontà di assumere le
funzioni e di accettare le attribuzioni che il D. Lgs. n. 81/2008
assegna alla figura del RLS. In tal caso il datore di lavoro avvierà il
lavoratore alla *formazione obbligatoria* e comunicherà il suo
nominativo all’Inail nei termini previsti dalla legge e secondo le
procedure fissate dallo stesso Istituto con la propria Circolare INAIL
n. 11 del 12 marzo 2009.

A differenza delle figure del responsabile (RSPP) o dell’addetto al
servizio di prevenzione e protezione (ASPP) per i quali è richiesto
dall’art. 32 comma 2 del D. Lgs. n. 81/2008 almeno un titolo di studio
non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, per
ricoprire la funzione di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
non è necessario alcun titolo di studio ma è sufficiente solo che questi
sia un lavoratore dell’azienda.

Non esiste, inoltre, alcuna incompatibilità fra il RLS ed il figlio o il
nipote del titolare da cui dipendono essendo richiesto che il RLS sia
solo un lavoratore dell’azienda.

/Sanzioni/

Comunicazione all’INAIL:
I datori di lavoro sono tenuti entro il 16 maggio 2009 a comunicare
all’INAIL (Istituto Nazionale Infortuni sul Lavoro) il nominativo del
Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

L’INAIL precisa che per le Aziende in cui vi è stata la nomina del RLS e
quindi obbligate alla comunicazione è prevista, dall’articolo 55 del
Testo Unico della Sicurezza, in caso di violazione, una sanzione di 500
euro.

Inoltre per la mancata Formazione del RLS è prevista un’ammenda da 800 a
3000 euro o l’arresto da 2 a 4 mesi.

/Franco Di Cosmo/


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright