The news is by your side.

Incursione di Mingo e Fabio a Vieste

25
I due corrispondenti di "Striscia la Notizia" cercano chiarimenti sulla vicenda "Cinema Adriatico"

Erano all’incirca le diciotto quando la troupe di "Striscia la Notizia" ha acceso telecamere e microfoni in fondo a Viale Marinai d’Italia, a Vieste.

Motivo della "visita" è fare chiarezza sul perchè il complesso del cinema Adriatico non sia ancora aperto, nonostante le onduline di zinco che delimitavano il cantiere sono state rimosse da oltre un anno (marzo 2008).

Da alcune testimonianze, pare che Mingo e Fabio (corrispondenti per la Puglia della celebre trasmissione di Antonio Ricci) abbiano cercato di scavalcare la recinzione che impedisce l’accesso all’anfiteatro; ironia della sorte, quella è l’unica parte del complesso finora ufficialmente utilizzata, se si escludono i locali che ospiteranno il Comando della Pulizia Municipale ancora in allestimento.

Non sembra che la coppia si sia recata negli uffici del Palazzo di Città a chiedere informazioni visto che siamo in piena par condicio pre-elettorale.

"Oltre all’Adriatico, dovrebbero andare a inquadrare anche l’Omnisport, il mercato coperto, la piscina comunale, il campo sportivo, la costruzione sfatta ul porto…" è stato il commento di alcuni viestani, felici dell’incursione della troupe di Striscia, meno della gestione delle opere pubbliche cittadine.

Non è la prima volta che Vieste finisce nei servizi di Mingo e Fabio: qualche anno fa puntarono gli obiettivi delle telecamere verso il centro direzionale di Baia di Campi, altra illustre incompiuta del nostro territorio.

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright