The news is by your side.

Marittimo soccorso da Capitaneria a Vieste

32

Un marittimo di Manfredonia, imbarcato come motorista sul motopeschereccio Smg, è stato soccorso nelle acque prospicienti il porto di Vieste da una motovedetta della Capitaneria di porto di Manfredonia dopo essere rimasto vittima a bordo di un infortunio sul lavoro. L’uomo la notte scorsa, durante le operazioni di pesca, si è procurato una profonda ferita lacero-contusa al pollice della mano sinistra, che è stato parzialmente amputato da un cavo d’acciaio, ed ha cominciato a perdere molto sangue. Dal motopeschereccio è stato dato l’allarme alla Capitaneria di porto, e la motovedetta ha imbarcato il ferito consegnandolo al personale del ‘118’. Il marittimo è stato prima medicato al Pronto soccorso di Vieste e poi trasferito all’ospedale di San Giovanni Rotondo. L’autorità marittima di Vieste sta accertando le modalità dell’infortunio sul lavoro.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright