The news is by your side.

Turismo, firma regionale per investimenti e addetti

26

Immediate misure imprenditoriali per la tutela del lavoro, la creazione di nuove opportunità, il sostegno al reddito ed agli investimenti: sono alcuni degli obiettivi indicati nel protocollo d’intesa tra l’assessore regionale al Turismo, Massimo Ostillio, e Cgil, Cisl e Uil; Confindustria, Confcommercio e Confesercenti. “Intendiamo sostenere investimenti, imprese ed occupazione – ha dichiarato l’assessore Ostillio — mediante l’accelerazione e ladozione di efficaci misure anticrisi. Dobbiamo evitare che la difficile congiuntura esistente in tutti i settori produttivi possa avere riflessi negativi anche sul turismo, che in Puglia rappresenta un settore strategico con elevati indici di crescita, economica, occupazionale e nella produzione di valore aggiunto”. “A tal proposito, è apparso dunque necessario attivare — d’intesa con le parti sociali – interventi settoriali che rafforzino il sistema turistico pugliese, per velocizzare la spesa. E per queste ragioni che siamo pervenuti ad un protocollo in cui abbiamo individuato misure di intervento da attuare nel breve periodo e creare occupazione”, ha aggiunto Ostillio. “Intendiamo spendere presto e bene i fondi comunitari disponibili per il settore, completando l’iter del Regolamento sui regimi di aiuto in esenzione e formalizzando una serie di iniziative della Regione, rivolte alla commercializzazione di prodotti turistici, all’ammodernamento delle strutture ricettive e balneari ed all’incentivazione dei ‘marchi di qualità’. Così prepareremo la Regione ad affrontare adeguatamente la fase successiva al 2013, termine di utilizzo delle risorse dell’Ue”. “Insomma, il protocollo d’intesa rappresenta la base di un lavoro di squadra tra le istituzioni, il sistema datoriale e il mondo sindacale”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright