The news is by your side.

San Menaio: Il dialogo in Consiglio

23

Si può sintetizzare nel titolo il Consiglio comunale che l’Amministrazione Damiani ha voluto tenere nel quartiere di San Menaio, la sera del 3 giugno, per un confronto serrato e sereno sui vecchi e nuovi problemi degli abitanti e degli operatori del posto.  “ Quelli di San Menaio “, per la prima volta, sono stati gli attori, attenti e partecipi, che hanno rovesciato i canoni di un Consiglio comunale tradizionale, dove si entra e si esce solo da spettatori, per inaugurare una fase di ascolto, di confronto, di attenzione e per riportare, alla memoria dei Consiglieri, il lungo elenco delle piccole e grandi cose da fare: Collegamenti e trasporti; viabilità; raccolta dei rifiuti; illuminazione; randagismo; assistenza medica; bagni pubblici; vigilanza; parcheggi; copertura Internet; spazi di vivibilità, sono stati questi i temi toccati nei numerosi interventi, dove ognuno ha potuto esporre le proprie ragioni per una San Menaio nella normalità. Il Sindaco, Luigi Damiani, nel ringraziare tutti i partecipanti per aver dato vita ad un civile confronto ha sottolineato gli angusti spazi entro cui si muovono le amministrazioni per far fronte ai nuovi bisogni: “ Mentre aumentano costantemente le esigenze dei cittadini sistematicamente diminuiscono le risorse per farvi fronte. Cittadini e Amministrazione non sono due entità separate ed in contrapposizione, ma un unico corpo che, insieme, deve trovare le risposte.
Il Consiglio comunale si è concluso con l’approvazione del Piano di Protezione Civile; della nomina di un Revisore dei Conti e con il Bilancio consuntivo.

Angelicchio Michele


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright