The news is by your side.

Vieste/ Da Foggia più uomini per la sicurezza

25

Primi visibili risultati sul fronte della delicata situazione dell’ordine pubblico a Vieste. L’incontro del mese scorso, tenutosi in Prefettura a Foggia ed al quale hanno partecipato il Sindaco Ersilia Nobile e una delegazione mista operatori turistici – commercianti, ha sortito il diretto interessamento del Prefetto di Foggia, Antonio Nunziante, che resosi conto dell’allarmante quadro profilatosi con l’intensificarsi di episodi di microcriminalità, si è prontamente adoperato per predisporre misure immediate e concrete, i cui effetti sono diretti principalmente sul fronte di un maggiore e più articolato presidio del territorio.  Con l’impiego di più uomini e più pattuglie prende corpo, sostanzialmente, l’offensiva delle forze dell’ordine nei confronti di una criminalità che, negli ultimi tempi, sembra aver rialzato prepotentemente la testa, seminando inquietudine e sconcerto in tutta la città.
Con una nota inviata al Sindaco, il Prefetto Nunziante ha partecipato al primo cittadino, di aver investito della questione, con dovizia di particolari, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Foggia, che alla luce dell’allarmante quadro della situazione rappresentata ha disposto un potenziamento dei servizi preventivi, con l’invio di 5 unità del C.I.O., unitamente a 4 unità di Carabinieri del Comando di Foggia ed a 4 pattuglie di rinforzo.
Detto potenziamento rappresenta solamente un preliminare del complessivo dispiegamento di Forze dell’Ordine in vista dell’ormai imminente stagione estiva, la quale di per sé, ha sempre richiesto un ulteriore apporto di militari, ma che alla luce della recente recrudescenza microcriminale, si profila quanto mai necessario. Ed infatti, il Prefetto di Foggia sottolinea che  si procederà ad un ulteriore potenziamento della dotazione operativa effettiva proprio in vista dei “mesi caldi”, assicurando “il massimo impegno dei militari dell’Arma dei Carabinieri nei servizi di vigilanza e controllo” nel Comune di Vieste.
Non è solo sul fronte del pattugliamento del territorio che si dispiega l’azione di contrasto. Anche sul fronte investigativo, ci si propone di voler stroncare il più possibile l’attività di chi anima sul territorio il circuito della delinquenza. La nota del Prefetto mette in risalto come lo scorso 15 maggio sia stato tratto in arresto dai militari del NORM di Vico del Gargano un minore responsabile di tentata estorsione in danno di svariati commercianti.
Dopo settimane di crescente allarme segnato da ricorrenti episodi intimidatori ai danni di cose e persone, tutto lascia intendere, che grazie all’interessamento delle istituzioni, sul fronte della sicurezza e dell’ordine pubblico, una seria azione di contrasto è stata avviata, con risultati che si sperano incisivi. E non si può non ringraziare, il Prefetto e le forze dell’ordine per il concreto interessamento e per il decisivo apporto operativo fin da subito assicurato.
                        Il Sindaco Dr.ssa Ersilia Nobile


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright