The news is by your side.

Vieste/ PROGETTO GIOCO…MOVIMENTO…VITA

17

Si è svolta martedì 2 giugno, presso il Lido Cristalda di Vieste, l’annuale festa dello sport, evento conclusivo delle attività ludico-motorie attuate in esecuzione dei due progetti svolti nelle Scuole Primarie di Vieste, quello ministeriale Gio.Mo.Vi (Gioco..Movimento…Vita) e l’altro della Fipav 1,2,3,….Minivolley.  La manifestazione di beach volley school “Memorial Saverio Chionchio”, ha rappresentato l’evento finale della  sezione minivolley, i ragazzi sia delle scuole primarie di Vieste che di società provenienti da Apricena, Ischitella e Troia, oltre a quelli della Polisportiva Vieste, società partner dei progetti con consulenza dei Proff. Michele Notarangelo e Nicola Pellegrino, si sono confrontati su ben 10 campi di minivolley preparati sugli impeccabili arenili del Lido Cristalda. Al termine dell’evento il Dr. Marino Pellico, Coordinatore dell’Ufficio Sportivo Scolastico Regionale ed il Dirigente delle Scuole Primarie di Vieste Prof. Paolo Soldano, hanno messo in evidenza la necessità di rinforzare le attività motorie scolastiche nella scuola dell’’obbligo ed in maniera particolare nelle primarie, avvalendosi anche della collaborazione di altri Enti quali il Comune di Vieste, che ha patrocinato i progetti, la Polisportiva Vieste con tutte le sue sezionì per la consulenza tecnica e per l’organizzazione degli eventi e non ultimo l’aiuto finanziario di privati che rendono fattibili certi eventi. Il Dr. Marino Pellico ed Il Prof. Paolo Soldano, nel consegnare alcune targhe agli intervenuti ed in modo particolare alla famiglia Chionchio e alla Maestra Carolina Marchetti, referente dei progetti motori, hanno evidenziato COME i progetti hanno visto anche l’esercitazione di tante classi, con la realizzazione di eventi finali, di Minibasket, ciclismo con la Bicilonga (circa 250 partecipanti),i giochi tradizionali ed una novità assoluta,per questo anno scolastico, il Trekking, ben 6 classi sono state portate a fare delle escursioni in ambiente naturale in località Sgarrazza, in tre giornate, è stata così data ad alunni e a maestre, la possibilità di godere delle bellezze della natura,  anche con i suoi suoni e odori, vedendo e toccando la vita quotidiana della masseria, con animali allevati liberamente nei pascoli, con tradizioni contadine che si tramandano da generazioni.L’intendimento sia delle Scuole Primarie di Vieste che dell’Ufficio Regionale è quello di incrementare tutte queste attività, specialmente quelle in ambiente naturale e di assegnare a Vieste la leadership territoriale, sia provinciale che regionale, nell’escursionismo scolastico guidato , con allestimento di percorsi educativi e formativi dal mare ai monti, che consenta a ragazzi e docenti di conoscere in maniera completa sia il territorio che le diverse realtà di vita, dei delicati equilibri ecologici che bisogna necessariamente tutelare per conservare questa enorme e variegata realtà del sistema biologico  garganico.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright