The news is by your side.

«Pochi passeggeri, scarsa pubblicità» – Sotto accusa i voli per Roma.

23

Promodaunia: «Non abbiamo risorse» Polemica L’assessore provinciale Vascello: «Vagliamo iniziative: biglietto aereo e weekend sul Gargano»
Poca pubblicità ma, anche, una tratta non conveniente, pure, economicamente. Sono queste le critiche e le polemiche due giorni dopo l’attivazione, dall’aeroporto Gi­no Lisa di Foggia, del volo per Roma. Da lunedì scorso un Embraer 120, un moderno turboelica in grado trasportare trenta passeggeri della Sky­bridge AirOps, parte e decolla due volte al giorno dallo scalo foggiano con destinazione Roma Fiumicino.
Nei primi due giorni di attivazione sul velivolo della compagnia, che ha sede proprio nella capitale, hanno viaggiato solo tre persone. Pochi passeggeri secondo alcuni anche a causa della poca pubblicità della nuova tratta per Roma.
Secondo Billa Consiglio, presidente di Promodaunia la società consortile che si occupa della tutela, della valorizzazione, del mi­glioramento e della promozione del patrimonio ambientale, culturale e produttivo della Capitanata, «nonostante le poche e limitate risorse molto prima dell’attivazione del nuovo volo abbiamo avviato una campagna promozionale, sui giornali e sulle televisioni, per far conoscere ai cittadini la nuova tratta. Vorrà dire che studieremo altre forme di pubblicità per incentivare il nuovo volo».
Una tratta poco pubblicizzata an­che per l’assessore provinciale al turi­smo Nicola Vascello secondo cui sa­rebbe stata opportuno diffondere maggiormente il nuovo volo. «Per questo motivo – ha spiegato al Corriere l’assessore provinciale – stiamo studiando un modo per sostenere questi voli.
Stiamo, per esempio, mandando a tutte le agenzie di viag­gio informazioni sulle tratte e sugli orari del Gino Lisa». Inoltre, a settembre, dovrebbe partire una iniziativa grazie alla quale nei fine settimana si potrà soggiornare gratis nelle strutture ricettive del Gargano, pa­gando solo il prezzo del biglietto del­l’aereo per raggiungere Foggia.
Iniziative che mirano, anche, ad in­centivare il numero dei passeggeri sul volo Foggia-Roma. Tre, come det­to, le persone che in due giorni han­no viaggiato sulla nuova rotta. I passeggeri si sono imbarcati sul velivo­lo lunedì mattina; uno è tornato a Foggia nel pomeriggio mentre gli al­tri due sono tornare ieri mattina alle 9.35.
Dunque su quattro voli in partenza e in arrivo dal Gino Lisa due viaggi sono stati effettuati solo con il personale di bordo. Pochi viaggiato­ri sul Foggia Roma forse anche per­ché la tratta non è poi cosi conve­niente.
Cosi la pensa anche Billa Consi­glio (nella foto) secondo cui il Fog­gia- Roma è più un volo di affari o per i week-end. «Inoltre – ha aggiun­to – è un volo forse non molto conve­niente poiché Roma è facilmente raggiungibile in auto e in treno e anche a costi contenuti».
Stessa opinione anche di Michele Galante ex presi­dente di Promodaunia che ha sottoli­neato che quando si studiarono i pos­sibili collegamenti con il Gino Lisa la tratta Foggia-Roma era stata già allo­ra considerata «poco conveniente».

Luca Pernice


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright