The news is by your side.

Ballottaggio: Santaniello, “Pd-Udc, alleanza incestuosa”

22

Conferenza stampa del candidato sindaco del centrodestra. Il Pdl chiede una verifica politica anche a Palazzo Dogana.

 

“Un’alleanza incestuosa. Un cocktail insostenibile che da Rifondazione Comunista conduce alle ali alleantine di Lucia Lambresa, passando per l’Udc”. E’ così che Enrico Santaniello, candidato sindaco al comune di Foggia del centrodestra, ha definito questo pomeriggio in conferenza stampa l’apparentamento tecnico siglato ieri tra Gianni Mongelli e i centristi. "Un accordo –ha continuato- che conferma quanto sospettavo mesi fa, quando scelsi di allontanarmi dall’Udc: la deriva a sinistra dei centristi”. Il candidato sindaco del centrodestra –che ha optato per una corsa con le liste di partenza, a cui si è aggiunta un’intesa politica con Agostinacchio- ha accolto favorevolmente la scelta dei Cristiani Uniti e dell’Italia dei Valori di non siglare l’accordo con il centrosinistra. “I dipietristi, ha continuato Santaniello, che si sono sempre battuti per la moralità, hanno inteso evidentemente che la formazione di centrosinistra non garantirebbe alcuna discontinuità con il passato”. Intanto nel pomeriggio gli esponenti del Pdl, Roberto Ruocco e Lucio Tarquinio, hanno chiesto al presidente Pepe l’apertura di una verifica a Palazzo Dogana. A stretto giro di posta, la risposta di Pepe, che rimanda il tutto a dopo il voto del 21 giugno.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright