The news is by your side.

Luisa Arena ha vinto la Maratona Fotografica

23
Soddisfazione negli organizzatori e entusiasmo dei partecipanti sono le basi per le prossime edizioni

La foto vincitrice scattta da Luisa ArenaUn fiorellino illuminato da un raggio di sole che cresce solitario dinanzi ad un arco buio in località Caritate (Foresta Umbra) ha permesso a Luisa Arena di vincere la prima edizione della Maratona Fotografica.

La consegna del premio (una fotocamera digitale Canon 50D del valore di mercato del valore commerciale di circa mille euro) è avvenuta nel corso della cerimonia di chiusura che si è tenuta sabato sera nella sala convegni "don Antonio Spalatro" della Parrocchia SS. Sacramento di Vieste.

La vincitrice ha così commentato la sua foto: "Sono stata attratta dalla solitudine di quel fiore che mi sembrava indifeso in un contesto così austero. E poi era l’unica cosa luminosa tra tante ombre". Queste differenze hanno convinto la giuria (cmposta dai fotografi Fabiano Ventura e Nando Luceri e dalle esperte in comunicazione Francesca Toto e Rossella Caso) a definire lo scatto di Luisa Arena il più bello e il più attinente al tema della manifestazione, "Il contrasto in ogni sua accezione".

Il secondo posto se l’è aggiudicato Barbara De Michele che ha ritratto lo sguardo malinconico di un pesciolino rosso chiuso in una busta di cellophane mentre un’onda del mare gli finisce contro.

Il contrasto generazionale è il tema della foto terza classificata, scattata in bianco e nero da Michele Trimigno: una adolescente cinge con il suo braccio le spalle di una anziana (101 anni!) mentre quest’ultima le legge un libro.

Quarto posto per Raffaele Spina che ha ritratto la distruzione delle aree incendiate e la voglia di rinascita sia della natura, rappresentata da un bel fiore rosa, sia dell’economia turistica, rappresentata da una motobarca che, in lontananza, porta i turisti a visitare le grotte marine.

Giovanna Del Giudice si è aggiudicato il quinto posto per aver immortalato la fragilità di una lumaca che cerca di divincolarsi tra le spine di un cactus.

Nella categoria "Votazione online" ha avuto la meglio Michele Rinaldi che ha fotografato uno scorcio del centro storico dove, fianco a fianco, convivono una casa appena ristrutturata con mura bianche e ringhiere celesti, e una in totale stato di degrado ed abbandono.

Tutte le foto vincitrici sono visibili sul sito internet www.lamaratonafotografica.it

La manifestazione è stata organizzata con la collaborazione dell’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Vieste,  del consorzio GarganoMare e con il patrocinio dell’Ente Parco Nazionale del Gargano.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright