The news is by your side.

“Il carcere scoppia viviamo come topi”

20

A Foggia 750 reclusi praticamente il doppio dei consentiti.

 

Le cifre disegnano il quadro, le lettere dei carcerati raccontano la situazione drammatica che viene riassunta in una parola: sovraffollamento. Le cifre: nel carcere di Foggia, dove dovrebbero essere detenute 390 persone con una situazione di tolleranza che non dovrebbe superare le 500 unità, i reclusi sono quasi 750. Il che
significa che in celle di pochi metri quadri » nate per ospitare 203 persone, ce ne sono almeno il doppio. E la polizia penitenziaria (meno di 350 unità) è insufficiente a fronte di una popolazione carceraria così numerosa, tant’è che spesso un solo agente deve occuparsi di sezioni dove sono rinchiusi fino a 80 detenuti. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright