The news is by your side.

Vico/ emergenza al liceo “Virgilio”

20

Il Liceo classico “Virgilio” vive l’ennesima emergenza. Ritardi nei lavori di completamento di uno stralcio del quarto lotto e la sistemazione dell’area destinata a parcheggio continuano ad essere uno dei tanti problemi che vivono le componenti scolastiche, sempre più alle prese con quella che, ormai, è la costante preoccupazione per docenti e studenti e, naturalmente, per le famiglie.

Lavori avviati e, non si comprende perchè interrotti, da parte della impresa che s’è aggiudicata la gara d’appalto bandita due anni addietro dall’amministrazione provinciale. Il dirigente scolastico, Michele Afferrante, per l’ennesima volta è stato costretto a denunciare un dato di fatto che, oggettivamente, non può non destare preoccupazione; tant’è che nella nota inviata ad amministrazione provinciale e comunale, fa esplicito riferimento ad una situazione di «estremo disagio e pericolosità in cui versa l’intera collettività scolastica». Si torna a chiedere che «siano portati a termine i lavori iniziati per il III lotto e che sia effettuata la sistemazione dell’area di parcheggio».
Le opere da completare sono la palestra e le aule scolastiche. Il progetto approvato alcuni anni a riguarda il quarto lotto – importo di- 2miliardi e 900mila euro. Del progetto è stato però appaltato soltanto il primo stralcio di 900mila euro comprendente la sala ginnica/attività teatrali. Da quattro anni il Liceo “Virgilio” è ospitato nella nuova sede, ubicata nell’immediata periferia di Vico.

Francesco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright