The news is by your side.

Nubifragio sul Gargano: VVFF salvano coppia anziani travolti da ondata di piena

22
Un’estate che sembra non voler iniziare. Tanta acqua, grandine e forti temporali hanno causato pesantissimi disagi in Puglia. Particolarmente colpito il Gargano: un violento nubifragio si è abbattuto sulle località turistiche della costa e dell’interno. Campeggi e villaggi hanno subito danni e allagamenti.
Tre camping sono stati evacuati, da quattro squadre dei vigili del fuoco: a Lido del Sole 300 turisti hanno dovuto abbandonare tende e roulotte. La Guardia Costiera di Vieste è riuscita a salvare un surfista 42enne. L’uomo stava navigando con il suo windsurf quando improvvisamente, per una forte raffica di vento, l’albero della tavola a vela si è spezzato.
Dopo la segnalazione di un cittadino, un’imbarcazione della Guardia Costiera lo ha raggiunto riportandolo a riva. Nell’entroterra invece un uomo di 65 anni e sua sorella, agricoltori, sono stati salvati dalla furia di un torrente straripato mentre erano a bordo di un trattore.
I Vigili del Fuoco li hanno trovati sulla strada che porta a Carpino e strappati dalle acque. La viabilità è piuttosto precaria su tutto il promontorio. La pioggia ha provocato una frana sulla statale 89 che collega Rodi Garganico a San Menaio e Vico del Gargano, bloccando temporaneamente la circolazione a causa del fango e dei detriti accumulatisi sul manto stradale. Numerosi anche gli alberi caduti.
Forti disagi anche nel Barese: per circa 15 minuti una violentissima grandinata ha creato ingenti danni alle colture. Precipitazioni fittissime, chicchi che hanno scosso frutteti e coltivazioni. Anche in Lucania la grandine ha creato disagi, soprattutto nella zona di Lavello.
Per il presidente della Confagricoltura di Potenza, Sommessa “particolarmente colpiti gli impianti frutticoli, i campi a pomodoro, i vigneti e le aree cerealicole non ancora interessate dalla trebbiatura. I danni vengono segnalati non solo alle produzioni, ma anche alle strutture e agli impianti arborei e rischiano di mettere definitivamente in ginocchio le aziende agricole economicamente e finanziariamente”.
Intanto a Lecce è stata aperta un’inchiesta dal sostituto procuratore Paola Guglielmi sulla morte di Carlo Andrea De Pace, 81enne, avvocato leccese, e Paola Renza, 63 anni di Cavallino, deceduto per annegamento, nel sottopassaggio di viale Japigia nel capoluogo salentino e nel vano ascensore di una palazzina.
Le attenzioni degli inquirenti sono sul sottopassaggio che sembra fosse sprovvisto di un presidio per bloccare le auto in transito evitando di percorrere il tratto di strada. Inoltre si sospetta che i soccorsi siano arrivati in ritardo, impedendo di fatto il salvataggio dell’avvocato intrappolato nel suo furgone ‘Duetto’.
Le previsioni del tempo per oggi e domani non lasciano presagire nulla di buono. Ci saranno ancora piogge su Puglia e Lucania, con rovesci anche intensi nelle ore pomeridiane e nell’entroterra.
Previsti anche temporali. Gradualmente nei prossimi giorni le temperature (le massime sono scese anche di 10 gradi rispetto alla norma) torneranno ai livelli medi del periodo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright