The news is by your side.

Peschici/ Fiamme nel residence restano gravi le condizioni della turista con ustioni

27

Restano stabili le condizioni dei tre componenti la famiglia D’Alessandro che, domenica scorsa, sono stati investiti dalle fiamme sprigionatesi nel monolocale del residence «Valle Clavia», nella piana di Peschici, dov’erano in vacanza da alcuni giorni. Il capofamiglia, Fabrizio D’Alessandro 40 anni, di Avezzano, e la figlia Benedetta di tre anni sono ricoverati presso l’ospedale di San Severo, mentre la moglie Simonetta Avoli, trentacinquenne, che ha riportato ustioni che hanno interessato l’ottanta per cento del corpo, è tuttora degente presso il centro «grandi ustionati» dell’ospedale di Brindisi. Il sindaco di Peschici, Domenico Vecera, è in contatto con i due ospedali per seguire l’evolversi delle condizioni della famiglia D’Alessandro, originaria di Avezzano e residente a Roma
Il consiglio comunale all’unanimità ha espresso solidarietà e invitato genitori e bambina, appena le condizioni fisiche lo consentiranno, a trascorrere un periodo di vacanza nel centro garganico, ospiti della comunità locale che sta. seguendo con apprensione la vicenda.
Intanto il sindaco ha impartito disposizioni agli uffici competenti perchè «adottino ogni iniziativa necessaria per la v& rifica del possesso dei requisiti di sicurèzza richiesti dalla vigente normativa siaperla struttara turistica interessata dall’incidente che per le altre ubicate sul territorio comunale». I vigili del fuoco stanno ricostruendo la dinamica dell’incendio. Fabrizio D’Alessandro ha raccontato che la moglie s’era appena alzata per preparare la colazione, quando è stata in- vestita da una fiammata sprigionatasi, forse dal fornel]ino del gas che aveva appena acceso, oppure, al momento in cui la donna ha schiacciato l’interruttore della luce.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright