The news is by your side.

ASL Foggia/ Call center informativo e sanitario per contrastare gli effetti delle ondate di calore

31

Le alte temperature di questi giorni d’estate richiamano la necessità di prevenire le c conseguenze di eventuali malori provocati dalle ondate di calore. La Asl Foggia ha pertanto provveduto, in linea con “Piano regionale di sorveglianza e risposta agli effetti sulla salute umana delle ondate di calore anomalo”, ad istituire anche quest’anno il Call Center provinciale, al fine di fornire informazioni utili ai cittadini sugli effetti delle ondate di calore sulla salute umana e sui servizi di prevenzione attivati a livello aziendale e dai Comuni. Il Call Center, è già attivo dal 23 luglio 2008, risponde al numero verde 800-015552, sarà attivo tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 19.00 e sarà gestito da alcuni medici che saranno in grado di rispondere alle varie richieste di aiuto, sociale e sanitario, dei cittadini che si troveranno in difficoltà per gli effetti del calore. Le categorie più a rischio sono gli anziani, specialmente se vivono da soli; le persone con malattie croniche (cardiopatici, ipertesi, diabetici, obesi, neuropatici e pazienti con malattie dell’apparato respiratorio); i portatori di handicap; i bambini specie quelli di età inferiore a 5 anni. Nel decalogo contro i colpi di calore, si consiglia di non assumere farmaci senza aver consultato il proprio medico; ridurre le attività sportive; arieggiare gli ambienti nelle ore più fresche; chiudere finestre e tapparelle nelle ore più calde; se possibile, utilizzare un condizionatore evitando sbalzi di temperatura; indossare vestiti di colore chiaro, di cotone o di lino, evitando le fibre sintetiche; evitare di uscire da casa nelle ore più calde (dalle 11,00 alle 17,00); ripararsi dal sole con un copricapo fresco. In caso di mal di testa da colpo di sole o di calore fare impacchi di acqua fresca per abbassare la temperatura ed interpellare tempestivamente il proprio medico; bere acqua, almeno 10 bicchieri, nel corso della giornata, anche se non si ha sete; evitare bevande troppo fredde, gasate ed alcoliche; consumare pasti leggeri e abbondante frutta e verdura , almeno 3 porzioni al giorno.
Potete trovare il decalogo con le regole da seguire presso il Vostro medico di fiducia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright