The news is by your side.

Strasburgo, per Mauro commissione esteri e conferenza capigruppo

29

Arriva una doppia compensazione per Mario Mauro, dopo la sua rinuncia alla candidatura alla Presidenza dell’europarlamento.

 

Secondo quanto riportano diverse fonti del Ppe a Mauro andrà la presidenza della commissione Esteri dell’Eurocamera, la più ambita, e anche la presidenza della conferenza dei presidenti di gruppo, l’organo incaricato di gestire l’agenda dei lavori del Parlamento. L’accordo sarebbe stato raggiunto all’interno del gruppo popolare, grazie ai tedeschi, che inizialmente volevano proprio la commissione Esteri, ma che avrebbero fatto un passo indietro, lasciando l’italiano del Pdl come unico candidato in lizza. Fa invece subito colpo Paolo De Castro del Pd, che dovrebbe guidare la prestigiosa commissione Agricoltura.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright